Gli Usa hanno chiesto di rendere l'isolamento di Pyongyang totale, includendo tra i tagli anche le forniture di greggio dalla Cina alla Corea del Nord, una decisione che metterebbe in ginocchio l'economia del Paese. "Sarebbe un passo decisivo negli sforzi mondiali per fermare questo reietto internazionale". Haley ha minacciato anche che se Pechino non dovesse agire per interrompere le forniture gli Stati Uniti "potranno prendere la situazione del greggio nelle proprie mani". Il Consiglio di sicurezza si è riunito su richiesta degli Usa, del Giappone e della Corea del Sud per considerare ulteriori sanzioni contro il regime di Pyongyang.

Pesante giornata ieri per i titoli tecnolgici che hanno ceduto fra il 2% e il 5,5% (Facebook , Amazon , Apple , Netflix , Alphabet, Google) che fa il paio con la giornat borsistica in Cina, fortemente in rosso: Hong Kong, che alle ore 7:35 italiane perdeva l'1,31%, mentre Shanghai era negativa per lo 0,57%. In rialzo, invece, Tokyo che ha chiuso a +0,57% a 22.724,96 punti grazie alla debolezza dello yen sul dollaro (112,17, -0,21%). Nasdaq, ha chiuso in ribasso dell'1,27%,  il Dow Jones è salito dello 0,44% aggiornando il massimo storico intraday a 23.940,68 punti, mentre l'S&P 500 è sceso dello 0,05%.

In rialzo l'euro sul dollaro a 1,1864. L'oro nel frattempo è fermo a 1.286,6 dollari per oncia. Sul fronte del greggio, i mercati guardano alla riunione di oggi a Vienna, dove Paesi Opec e non Opec discuteranno del prolungamento dei tagli alla produzione. L'estensione dell'attuale intesa che scade a marzo è data praticamente per certa, mentre si dovrà trattare per decidere la durata dell'accordo. Nell'attesa il Wti sale di 19 centesimi a 57,49 dollari e il Brent cresce di 35 centesimi a 63,43 dollari al barile. Sul fronte dei cambi, l'euro/dollaro tratta a 1,1865, in rialzo dagli 1,1827 di ieri.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 30/11/2017

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.