Pharmaceuticals, drugs

Le indiscrezioni  di questa mattina secondo cui il Dipartimento di Giustizia (Doj) degli Stati Uniti ha avanzato 28 capi di accusa contro la società farmaceutica Indivior con sede nel Regno Unito ha fatto tremare il management e gli azionisti, spedendo i prezzi delle azioni al minimo storico, con un calo  del 70% su base giornaliera e potenzialmente mettendo la sopravvivenza della compagnia è a rischio.

Le accuse si riferiscono a molteplici frodi relative alla commercializzazione del suo farmaco Suboxone Film, che viene  commercializzata come alternativa più sicura ad altri trattamenti antidolorifici basati sugli oppioidi. Le accuse affermano che l'azienda ha intenzionalmente ingannato i regolatori e i medici riguardo alle dipendenza generate dal farmaco dicendo che è meno probabile che venga usato in modo improprio e generi meno dipendenza rispetto ai suoi principali concorrenti.

La linea di difesa principale della società sembrerebbe imperniarsi sul fatto che l'analisi del Dipartimento di Giustizia non è accurata con il presidente di Indivior Howard Pien che ha affermato che il DOJ ha frainteso sia le ricerche scientifiche che  gli sforzi di marketing dell'azienda per promuovere il farmaco.

La società ha continuato a dire che le accuse riguardano il periodo in cui la società faceva parte di Reckitt Benckiser, prima che venisse scorporata nel 2014, il che aiuta anche a spiegare perché le azioni di Reckitt sono scivolate anche oggi.

Mentre il focus è inevitabilmente su Indivior, non sarà sfuggito agli investitori, ma Reckitt ha già provveduto a fare degli accantonamenti in caso di simile evenienza, dopo aver accantonato 400 milioni di dollari alla fine del 2018 per coprire le passività legali relative a Indivior e le sue dispute con le autorità statunitensi.

Con una multa di 3 miliardi di dollari resa pubblica dalle autorità di regolamentazione, è difficile immaginare come Reckitt non sarà coinvolta per il fatto che gli eventi sono accaduti sotto la supervisione Reckitts e che, dato l'andamento del prezzo di oggi, Indivior non è più in grado di pagare alcun tipo di multa, dato che la sua posizione di cassa netta era di appena 500 milioni di sterline alla fine dell'anno scorso, mentre le sue principali fonti di reddito sono ora esposte alla concorrenza di alternative meno costose.

Nel mese di febbraio la società ha dichiarato che i ricavi netti derivanti da Sublocade erano attesi tra i 50 e i 70 milioni di dollari nel 2019, mentre sta faticando per respingere la concorrenza dei concorrenti più generici.

Ciò potrebbe avere conseguenze significative per Reckitt dato che la sua capitalizzazione di mercato e il suo giro d'affari sono dell'ordine di miliardi di dollari, soprattutto perché la presunta cattiva condotta è avvenuta per lo più alla sua sorveglianza. È probabile che il Dipartimento di Giustizia abbia un'opinione simile se Indivior non fosse in grado di convincere le autorità statunitensi che le loro accuse sono vaghe e che possono essere confutate.

Fonte: CMC Markets  Piattaforma Next Generation. Performance nette al 10/04/2019

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.