I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 73% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.
Market outlook

Indici europei verso un’apertura al rialzo grazie alla lieve distensione tra USA e Cina

I mercati azionari europei hanno ceduto pesantemente ieri dato che la disputa tra Stati Uniti e Cina ha intaccato la fiducia degli investitori.

L'amministrazione Trump ha preso una dura misura vietando tutti i prodotti Huawei dal suo mercato e questo potrebbe rappresentare un ostacolo a qualsiasi potenziale progresso nei colloqui commerciali tra Stati Uniti e Cina. Pechino si è tirata indietro su precedenti impegni presi negli ultimi mesi e ora la situazione di Huawei ha alzato ulteriormente la posta. Le relazioni tra le due parti sembrano essere al minimo per un po ' e dato che Trump non ha precedenti di arretramento, lo stallo potrebbe essere prolungato.

Il FTSEMIB è stato il peggior performer in Europa ieri, poiché i trader sono preoccupati che il governo di coalizione a Roma possa essere traballante. Il partito della Lega di destra e il Movimento a 5 stelle anti-establishment sono insieme al governo, ma le crepe stanno iniziando a mostrare come le due parti abbiano opinioni sempre più diverse su molti argomenti diversi. Gli operatori sono preoccupati che potrebbe portare alla fine della coalizione e innescare un'elezione generale. L'Italia è seduta su una montagna di debiti e il paese solo di recente è uscito dalla recessione e l'ultima cosa di cui ha bisogno è instabilità politica.

L'indice americano generale, l'indice S&P 500, ha perso terreno a causa delle tensioni commerciali, ma il NASDAQ focalizzato sulla tecnologia ha sofferto molto perché i produttori di chip sono stati influenzati dal ban di Huawei, spingendo Lumentum a ridurre l'outlook su ricavi e profitti, generando un effetto a catena su Micron Technology e Broadcom.

Le azioni cinesi sono salita durante la notte, mentre le tensioni commerciali si sono leggermente raffreddate dopo che il dipartimento del commercio degli Stati Uniti ha concesso a Huawei una licenza di 90 giorni per assistere i clienti esistenti e questo ha dato ai mercati uno spazio di respiro indispensabile.

Il dollar index è sceso ieri mentre i trader hanno preso profitto dal rally della scorsa settimana. È stata una sessione poco brillante per i mercati valutari perché non c'era molto in termini di annunci economici. L'ampio movimento al rialzo del biglietto verde è ancora intatto e anche se la Federal Reserve sembra accontentarsi di restare ferma nel breve termine, il dollaro americano rimarrà probabilmente forte a causa del suo appeal rispetto alla sterlina o l'euro.

La corsa al rialzo del dollaro USA la settimana scorsa, ha mantenuto l'oro in un trend ribassista in cui è stato bloccato da febbraio. Se il metallo rimanesse sotto il valore di 1300 dollari, è probabile che il suo outlook rimanga negativo.

Il petrolio ha spinto al rialzo ieri mentre l'OPEC e alcuni paesi allineati all'OPEC hanno lasciato intendere che manterranno i tagli alla produzione in atto. L'OPEC dovrebbe incontrarsi il mese prossimo e una decisione sarà ufficiale allora e se il Presidente Trump vuole che la sua voce venga ascoltata, è meglio che utilizzi Twitter al più presto, ma le principali nazioni produttrici di petrolio non sempre ascoltano le sue richieste di abbassare i prezzi del petrolio.

Jerome Powell, il capo della Fed, ha parlato ieri sera e espresso la preoccupazione per il livello crescente del debito corporate, ma allo stesso tempo ha dichiarato che i rischi sono "moderati".

Più tardi, i banchieri centrali statunitensi Charles Evans ed Eric Rosengren dovranno intervenire rispettivamente alle 16.45 e alle 18.00.

Alle 12:00 verrà annunciato il rapporto sulle aspettative degli ordini industriali CBI nel Regno Unito e la stima di consenso è per un valore di -6, che sarebbe un calo rispetto alla lettura di aprile di -5. Le vendite di case esistenti negli Stati Uniti saranno annunciate alle 16:00 e gli economisti si attendono 5,35 milioni di unità vendute, un lieve miglioramento rispetto ai 5,21 milioni registrati a marzo.

EUR/USD - ha ampiamente spinto al ribasso dall'inizio di gennaio e se la mossa negativa continuasse potrebbe mirare all'area 1.1000. La resistenza potrebbe essere trovata a 1.3220.

GBP/USD - è andata al ribasso da metà marzo e se il trend ribassista continuasse potrebbe incontrare supporto nella regione di 1.2600. La media mobile a 200 giorni a 1,2957 potrebbe agire come resistenza.

EUR/GBP - ha rimbalzato per oltre due settimane e una rottura sopra 0.8800 potrebbe portare l'area di 0.8939 in gioco. Una movimento al ribasso potrebbe portare in gioco  la media mobile a 50 giorni a 0,8614.

USD/JPY - finchè si mantiene al di sotto della media mobile a 100 giorni a 110,50, le sue prospettive dovrebbero rimanere ribassiste e il supporto potrebbe essere trovato a 108,50. Un rally potrebbe mirare alla regione  di 112.00.

Fonte : CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 21/05/2019

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.

 

 


CMC Markets è un fornitore di servizi di sola esecuzione. Queste informazioni (che contengano o meno opinioni) hanno solo scopo informativo e non tengono conto delle circostanze o degli obiettivi personali dell'utente. Nessuna delle informazioni contenute in questo documento è (o dovrebbe essere considerata) una consulenza finanziaria, di investimento o di altro tipo su cui si può fare affidamento. Nulla nei documenti costituisce una raccomandazione da parte di CMC Markets o dell'autore secondo cui un particolare investimento, titolo, transazione o strategia d'investimento sia adatto a una particolare persona. I materiali non sono stati preparati in conformità con i requisiti di legge volti a promuovere l'indipendenza della ricerca di mercato degli investimenti. Sebbene non sia espressamente vietato a noi trattare prima di fornire questo materiale, non cerchiamo di trarne profitto prima della sua diffusione.

Prima di partire...

Prova il trading di CFD sulla nostra innovativa piattaforma con un conto demo. Gratis e senza rischi con un capitale virtuale a partire da 10.000€.

cmc-mobile-trading-app