Dopo aver visto un discreto rimbalzo ieri sulla proroga di 90 giorni a Huawei per continuare a fornire aggiornamenti software e manutenzione hardware agli Stati Uniti e ad altre società, le azioni hanno preso un po' di pausa in Asia in scia alle indiscrezioni secondo cui gli Stati Uniti potrebbero prendere in considerazione l'ampliamento dell'ambito della sua lista nera delle società cinesi ad alcune società di sorveglianza.

Di conseguenza, le società tecnologiche cinesi sono state sottoposte a pressioni a causa del calo delle azioni di Hikvision e Zheilang Dahua Technology.

I mercati europei si sono aperti cautamente misti con il FTSE100 che ha sovraperformato a causa della debolezza della sterlina che continua a scivolare, mentre i parlamentari stanno prendendo posizione rispetto alla nuova proposta dell'accordo di ritiro Brexit del primo ministro May. Le società di packaging Mondi e Smurfit Kappa sono tra top performer sul FTSE100.

Sul fronte dei risultati, il prezzo delle azioni di Marks and Spencer è scivolato stamattina dopo che la società ha registrato un calo dei profitti prima delle imposte a un anno pari al 9,9%, attestandosi a 523,2 milioni di sterline, sebbene i numeri siano leggermente migliori del previsto. I profitti al netto delle imposte hanno effettivamente mostrato un aumento rispetto allo scorso anno, attestandosi a 37,3 milioni di sterline, con un incremento del 28%. La società ha fornito alcuni dettagli sulla sua proposta di joint venture con Ocado, affermando che cercherà di raccogliere 601,3 milioni di sterline con un' emissione di diritti su azioni per aiutare a integrare e migliorare la propria offerta nel settore food.

Gli ultimi numeri per l'intero anno di Royal Mail hanno mostrato un andamento familiare, ricavi in crescita, una divisione di consegna delle lettere in difficoltà e una divisione di pacchi che sta riuscendo a mantenere la propria posizione in un ambiente di vendita difficile. Il management ha anche annunciato una modifica della politica dei dividendi riducendo il dividendo del prossimo anno a un valore base di 15 pence per azione, rispetto al dividendo totale di quest'anno di 25 pence. Ciò ha contribuito a spingere il prezzo delle azioni di Royal Mail ai nuovi minimi storici.

L'ultimo aggiornamento di Bovis Homes ha mostrato che il fatturato di quest'anno è sulla buona strada per rispettare le stime per l'intero anno. La società afferma che i tassi di vendita sono migliorati, in aumento del 17% rispetto all'anno precedente, anche se probabilmente questo inverno è stato più mite rispetto allo scorso anno, quando i potenziali acquirenti di case hanno dovuto far fronte al tempo gelido, che ha ridotto le capacità delle persone muoversi per prendere visione delle case.

La breve mossa al rialzo della sterlina ieri, sulla scia della promessa del Primo Ministro di aggiungere un referendum confermativo al suo accordo di ritiro, si è rivelata essere un'altra falsa partenza. Semmai sembra aver reso molto meno probabile che l'accordo passi al quarto tentativo. Numerosi parlamentari che avrebbero potuto votare per questo accordo hanno già detto che non lo faranno e le richieste di ritiro sono diventate ancora più forti.

Ancora una volta il tentativo del Primo Ministro May di far passare il suo pacchetto per Brexit riconfezionato come qualcosa di audace e nuovo non verrà nemmeno preso in esame. È come spingere una vecchia macchina malconcia e provare a fingere che sia nuova. Non appena ci si allontana, si scopre subito che è lo stesso vecchio catorcio.

I mercati statunitensi sembrano destinati ad aprirsi leggermente in calo rispetto alle preoccupazioni su un possibile ampliamento del campo di applicazione della lista nera da parte degli Stati Uniti di società cinesi.

Con gli ultimi verbali della Fed che usciranno più tardi oggi è interessante notare che il presidente della Fed di St. Louis, James Bullard, sostiene che il FOMC potrebbe aver esagerato aumentando i tassi a dicembre. Mentre è stato attento a dire che questo non significa che stiano cercando di ridurre i tassi in questo momento, è forse interessante notare che questo potrebbe essere un tentativo per preparare il terreno per una possibile riduzione nei prossimi 12 mesi.

I verbali della Fed di oggi saranno inoltre degni di nota in termini di aggiunta di dettagli al dibattito sulle future aspettative della politica FOMC. Molto è stato discusso sull'uso della parola "transitorio" recentemente nel contesto dei commenti del presidente della Fed Jay Powell.

La mancanza di pressioni inflazionistiche ha sollevato l'aspettativa che potremmo vedere la Fed essere pronta a parlare di possibili tagli dei tassi, ma con una crescita dei salari al 3,4% e il mercato del lavoro ancora robusto, c'è la sensazione che i mercati potrebbero aver anticipato troppo. Questo più che altro rende i commenti precedenti di James Bullard molto più interessanti nel loro contesto.

Fonte : CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 22/05/2019

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.