Le azioni in Europa hanno recuperato alcune delle perdite di ieri, ma le tensioni commerciali stanno ancora svanendo.

Stamattina alcuni trader si sono leccati le ferite dopo il forte calo di ieri, mentre altri sono fuori a caccia di buone occasioni.

'Non dire che non ti abbiamo avvertito' è la citazione di un quotidiano statale cinese e quella stessa frase fa eco alle dichiarazioni fatte prima dei conflitti in cui la Cina è stata coinvolta negli anni. Zhang Hanhui, vice ministro degli esteri della Cina, ha descritto la minaccia delle tariffe degli Stati Uniti come "semplice terrorismo economico", quindi le tensioni sono chiaramente alte e gli investitori oggi stanno operando con cautela.

Le azioni di FirstGroup sono in rialzo questa mattina dato che l'azienda ha annunciato i piani per un spin-off di Greyhound, il cui business è in difficoltà. La divisione degli autobus negli Stati Uniti è stata sottoperformante per un certo numero di anni e la società ha citato tariffe aeree basse e costi di carburante per automobili inferiori quale motivo che ha portato allo smaltimento pianificato degli asset. L'azienda di trasporti apporterà modifiche anche in UK, poiché intende implementare i "cambiamenti strutturali" nel business degli autobus britannici. Potrebbero essere introdotte modifiche anche nell'unità ferroviaria del Regno Unito, in quanto ha messo in discussione il bilancio "rischio e rendimento" dell'unità. I guadagni sono ammontati a 670 milioni di pound, che hanno superato le aspettative degli analisti di 711 milioni di pound.

Le azioni di De La Rue sono crollate dopo che la compagnia ha avvertito che il profitto sarà "un po 'più basso" e che il gruppo dovrà affrontare "sfide significative". Il CEO, Martin Sutherland, si dimetterà. L'anno scorso la società ha deciso di abbandonare la sua contestazione al governo del Regno Unito per non essere stata selezionata per stampare i nuovi passaporti blu post-Brexit. Il fatto che l'azienda non abbia vinto il contratto è stato un duro colpo per la fiducia degli investitori e ora esprime preoccupazione per la dura concorrenza nel mercato delle banconote. Questa mattina, il gruppo ha tracciato un piano per tagliare 20 milioni di sterline di costi nei prossimi tre anni.

Daily Mail e General Trust hanno confermato che l'utile al netto delle imposte del primo semestre è salito del 19%, superando le previsioni. Le entrate del periodo sono aumentate dell'1%. Il dividendo è aumentato del 3% e il gruppo ha detto che è sulla buona strada per raggiungere le sue previsioni per l'intero anno.

Le azioni National Grid sono in rosso oggi dopo lo stacco del dividendo e Credit Suisse ha abbassato l'obiettivo di prezzo a 810 pence da 850.

EUR/USD ha recuperato alcune perdite di ieri. Il rapporto sull'inflazione spagnola è stato deludente, poiché l'inflazione dei prezzi al consumo è sceso allo 0,9% dall'1,6% e ciò indica un forte calo della domanda.

Le azioni Dell Technologies saranno al centro dell'attenzione oggi poiché la società pubblicherà i risultati del primo trimestre. Il prezzo delle azioni di Dell ha retto bene considerando le turbolenze nei mercati di recente, rivendicando la decisione dell'azienda di tornare al mercato azionario. Il gruppo spera di avere entrate per l'intero anno tra 93 miliardi e 96 miliardi di dollari, tenendo a mente che le entrate del quarto trimestre sono state inferiori ai 24 miliardi.

Gap annuncerà a sua volta i risultati del primo trimestre di oggi. L'azienda ha trovato difficoltà commerciali ultimamente e il gruppo ha in programma di ridimensionare le operazioni di Gap e Banana Republic in quanto stanno sottoperformando, allo stesso tempo, il rivenditore si concentrerà maggiormente sulla sua Old Navy bend, la grande fonte di profitto del gruppo. Dal momento che la casa di moda si sta concentrando maggiormente sulla Old Bavy, i trader seguiranno da vicino questa divisione.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 30/05/2019

----------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.