Il sentiment in Europa è più robusto questa mattina, anche se non ci sono state nuove notizie per migliorare la fiducia degli investitori. I futures sugli indici statunitensi sono in rialzo in scia delle elezioni di midterm e l'umore rialzista si è esteso all'Europa. L'Italia rimane al centro delle notizie e questa volta i partner della coalizione sono in disaccordo su agomenti sicurezza e immigrazione, ma il vice primo ministro Matteo Salvini afferma che non c'è rischio che l'alleanza si sciolga. Se le crepe stanno iniziando a mostrarsi nel governo, potrebbe ulteriormente minare la fiducia degli investitori nel paese.

Le azioni di Marks and Spencer sono in rosso oggi dopo che la società ha rilasciato deludenti cifre del primo semestre. Le vendite sono diminuite del 3,1%. Le vendite di prodotti alimentari e abbigliamento anno su anno sono diminuite rispettivamente del 2,9% e dell'1,1%. Il gruppo sta vivendo un importante piano di ristrutturazione e le vendite sono state arrestate dalle chiusure. Ulteriori chiusure di negozi sono pianificate nei prossimi anni e la compagnia si aspetta "un piccolo miglioramento nell'andamento delle vendite". Le prospettive meno ottimistiche hanno pesato sul sentiment. Il flusso di cassa dell'azienda è aumentato del 37,5% e il debito netto è stato ridotto del 12,3%, il che è incoraggiante. La società ha avuto poste eccezionali per 96,8 milioni di pound, di cui 47 milioni relativi a chiusure di negozi. Le vendite potrebbe essere deboli per un certo numero di anni, ma il passaggio alle vendite online dovrebbe avvantaggiare il gruppo nel lungo periodo.

Le azioni di JD Wetherspoon  sono in forte calo dopo che la società ha annunciato che si aspetta un profitto per l'intero anno leggermente inferiore al livello dell'anno precedente. La catena di pub ha citato salari più alti del previsto quale causa del calo dei margini. Il tasso di disoccupazione è diminuito molto e sta iniziando a esercitare pressioni al rialzo sui salari. Le vendite per le 13 settimane fino a fine ottobre sono aumentate del 5,5% rispetto all'anno precedente e il gruppo prevede di aprire tra cinque e 10 pub nell'anno corrente. Il titolo ha fatto registrare un rialzo da giugno 2016 e, se si amntenesse al di sopra dei 1100 pence, le sue prospettive dovrebbero rimanere positive.

ITV ha confermato che i ricavi pubblicitari per i primi nove mesi sono aumentati del 2%, ma si aspetta che i ricavi negli ultimi tre mesi dell'anno scendano del 3%. L'incertezza che circonda la Brexit è stata ritenuta responsabile delle prospettive prudenti e la ragione è che le grandi aziende potrebbero ridurre la pubblicità prima della Brexit, soprattutto considerando che non è stato concordato alcun accordo. Il gruppo ha rafforzato la propria attività di video-on-demand nel tentativo di competere con Netflix e Amazon Prime. Le piattaforme online terranno più spazio pubblicitario mentre l'hub ITV sta diventando più popolare.

Il dollar index è sceso dato che i democratici sono destinati a prendere il controllo della Camera dei rappresentanti e i repubblicani manterranno il controllo del Senato. Il biglietto verde ha perso terreno dato che gli operatori prevedono che la vita per il presidente Trump sarà difficile con un congresso diviso. Visto il successo dei democratici, le possibilità di ulteriori tagli fiscali sono diminuite.

GBP/USD è stato aiutato dal dollaro più debole. Secondo Halifax, i prezzi delle case su base annua nei tre mesi fino a ottobre sono cresciuti dell'1,5%, la lettura più bassa dal 2013.

EUR / USD ha anche beneficiato della caduta del dollaro. Le vendite al dettaglio in Italia su base annua sono diminuite del 2,5% e, tenendo conto della lettura deludente del PMI servizi di ieri, dipingono un quadro negativo della salute economica dell'Italia.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets piattaforma Next Generation. Performance nette al 07/11/2018

----------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.