airlines easyjet ryanair IAG

I mercati europei sono stati sottoposti a un altro giorno di calo, mentre le turbolenze dei mercati emergenti e le preoccupazioni commerciali si sono unite per tenere gli investitori alla larga. I mercati americani, che per lo più hanno visto una buona performance in agosto, hanno subito alcune prime pressioni al loro ritorno dalle estese festività bancarie del Labour Day, e questa debolezza si è riversata in Asia questa mattina che ha visto ulteriori cali.

Sul fronte dei dati, gli ultimi dati Caixin sul PMI dei servizi in Cina   hanno mostrato un'ulteriore debolezza ad agosto, arrivando a 51,5. ben al di sotto del consenso del mercato. D'altra parte, il PIL australiano è balzato bruscamente al 3,4% in controtendenza rispetto alle turbolenze subite dai suoi vicini più prossimi per i quali i timori di un contagio dei mercati emergenti hanno colpito azioni  e valute in tutta la regione.Tutta questa debolezza non ha impedito che Amazon seguisse Apple nel diventare, seppur brevemente, la seconda società al mondo con un trilione di capitalizzazione  dal momento che le grandi A (Amazon e Apple)  hanno continuato a battere nuovi record, mentre il resto del comparto azionario ha faticato.

La preoccupazione principale per gli investitori continua a essere se gli Stati Uniti siano seriamente intenzionati ad arrivare a una qualche forma di accordo con il Canada sul NAFTA sulla scia dei tweet del presidente Trump nel fine settimana, secondo i quali un accordo non era e non è una necessità politica. Oltre a questo, i livelli di ansia crescono prima del fine settimana e la possibile imposizione di altre  200 miliardi di dollari di dazi su merci cinesi entro questa settimana.Anche i prezzi delle materie prime sono calati bruscamente con l'argento i cui prezzi sono scesi ai minimi da tre anni, mentre i prezzi del rame sono tornati ai minimi di due anni toccati all'inizio del mese scorso. I deboli dati della Cina di questa settimana e un forte dollaro USA stanno esercitando pressioni al ribasso sui prezzi dei metalli per timore che l'economia cinese si raffreddi bruscamente a causa delle crescenti tensioni commerciali. I PMI servizi odierne per Spagna, Italia, Francia e Germania potrebbero tracciare un quadro simile ai numeri di produzione deludenti osservati all'inizio di questa settimana. Le aspettative sono per un rallentamento rispettivamente a 52,1, 53,2, 55,7 e 55,2, poiché le preoccupazioni commerciali pesano sulle attività aziendali.

Il dollaro USA ha avuto un'altra sessione forte ieri, non solo contro i suoi principali concorrenti, ma anche contro una serie di valute dei mercati emergenti. Un altro ottimo rapporto di produzione ISM  per agosto ha mostrato che l'attività economica è salita al livello più alto dal 2004, con buoni guadagni in termini di occupazione, nuovi ordini e componenti di produzione. Anche i prezzi pagati sono stati resilienti, anche se quest'anno sono scesii leggermente a livelli più bassi.La sterlina ha avuto un altro giorno difficile, anche se ha riguadagnato terreno contro l'euro, nonostante il deludente  indice PMI delle costruzioni, seguito da un rapporto PMI manifatturiero più debole del previsto da lunedì. Ciò pone molta più enfasi sul dato relativo al PMI dei servizi, che verrà reso disponibile più tardi questa mattina con la possibilità che si possa riscontrare una simile debolezza in questo rapporto. Le aspettative sono leggermente migliorate a 53,9 da 53,5 di luglio, con il numero composito che dovrebbe migliorare a 54.

La Bank of Canada ha una grande decisione da prendere oggi rispetto all'economia canadese e un possibile aumento del tasso dall'1,5% all'1,75%. Una valuta debole rispetto al dollaro USA, attualmente vicina ai minimi di 18 mesi, ha visto il tasso di inflazione spingersi al 3%.Ci sono state una crescente speculazioni sulle tempistiche di un aumento dei tassi, date le preoccupazioni circa gli effetti inflazionistici che una valuta debole sta avendo sull'economia canadese. La crescita del PIL è ancora abbastanza decente allo 0,7% nell'ultimo trimestre e la disoccupazione è scesa bruscamente al 5,8% il mese scorso, quindi è fattibile vedere oggi un aumento dei tassi, come mezzo per anticipare  la Federal Reserve, per cui si  prevede il terzo aumento dei tassi dell'anno, quando ci sarà il Fomc tra  due settimane. Lo smart money sembra muoversi già in funzione di una mossa della Fed a fine mese, così come in base alle preoccupazioni politiche relative ad un accordo NAFTA, tuttavia la Bank of Canada ha precedenti quando si tratta di sorprendere il mercato, quindi una mossa a sorpresa oggi non sarebbe del tutto fuori luogo, dato che i principali dati economici rimangono ancora abbastanza forti. Se la Bank of Canada passasse la mano oggi, allora potremmo  probabilmente aspettarci di vedere un comunicato stampa  da falco, nonostante le preoccupazioni del NAFTA.

EURUSD - ha trovato un supporto temporaneo appena sopra l'area di 1,1520, con la pressione che rimane al ribasso finchè resta al di sotto dell'area 1,1630. Il livello di 1,1750 rimane il livello di resistenza più importante e rappresenta una barriera significativa per ulteriori salite. Sotto 1.1500 entrano in gioco i minimi di 1.1300.

GBPUSD: ha trovato qualche supporto appena sopra l'area 1.2800, prima di rimbalzare. Abbiamo bisogno di vedere un recupero sopra il livello di 1,2930 per un consolidamento e per rimettere nel mirino il livello di 1,3045 e la media mobile a 50 giorni. Sotto 1.2800 l'obiettivo è rappresentato dai minimi a 1.2660.

EURGBP - dato il pattern di key reversal su base giornaliera e settimanale, la tendenza rimane per un ribasso finchè resta sotto la resistenza che ora è nell'area di 0.9040. Dobbiamo vedere rottura al di sotto di 0.8970 accreditare questo scenario, e andare verso 0,8920 e i minimi di luglio a 0,8860 / 70.

USDJPY - sta trovando una resistenza appena sotto i massimi precedenti a 111.80 e la nuvola giornaliera rappresentata dalla Kumo. Una rottura al di sopra di 112,00 punta a una mossa verso i massimi di luglio a 113,20. Finchè resta sotto 111.80 rimane il rischio di un movimento verso l'area di 110.60 con il supporto della nuvola. Il supporto principale risiede sulla media mobile a 200 giorni a 109,80.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 04/09/2018

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei  cfds">CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.