Il 73% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Earnings

La settimana a venire: PIL del Regno Unito, inflazione USA, risultati di Disney e Rivian

I timori che l'economia del Regno Unito stia rallentando bruscamente potrebbero concretizzarsi nei dati del PIL del primo trimestre di giovedì, mentre dall'altra parte dell'Atlantico, gli ultimi dati sull'inflazione CPI sono destinati a salire ancora, segnalando potenzialmente ulteriori aumenti dei tassi di interesse negli Stati Uniti. È una settimana piena di aggiornamenti sui guadagni delle aziende su entrambi i lati dell'oceano questa settimana, compresi i dati trimestrali di aziende come AMC Entertainment, Coinbase, Disney e Peloton.

EVENTO PRINCIPALE:

Mercoledì – Indice dei prezzi al consumo USA (aprile)

Dopo aver visto la Federal Reserve degli Stati Uniti alzare i tassi di 50bps l'attenzione ora si rivolge a se la banca centrale degli Stati Uniti farà un altro aumento dei tassi di 50bps al prossimo incontro, soprattutto se l'inflazione statunitense mostra pochi segni di rallentamento quando vengono rilasciati i numeri di aprile di questa settimana. A marzo l'IPC statunitense è salito dell'8,5%, leggermente al di sopra delle aspettative, mentre i prezzi core sono saliti del 6,5%, leggermente al di sotto delle aspettative, in un segno che le pressioni inflazionistiche potrebbero essere vicine ad allentarsi. Queste aspettative si sono rivelate di breve durata dopo che l'IPP di marzo è salito all'11,2%, un altro record, mentre i prezzi core sono saliti al 9,2%. Con i dati ISM sui prezzi pagati che sembrano ancora spumeggianti, qualsiasi segno di un picco nell'inflazione principale sembra ancora lontano, con i rendimenti decennali statunitensi che salgono al 3% I numeri dell'IPC di questa settimana potrebbero indurre un ulteriore aumento delle aspettative d'inflazione, in un contesto in cui la Federal Reserve potrebbe anche pensare di alzare i tassi di 75bps alla prossima riunione, o andare più veloce nella riduzione del bilancio.  

ALTRI EVENTI PRINCIPALI (9-13 MAGGIO):

LUNEDÌ 9 MAGGIO

AMC Entertainment Q1 risultati

Preso nella frenesia delle azioni meme più di un anno fa le azioni AMC hanno visto molta della schiuma soffiata via da loro negli ultimi mesi e sono ora di nuovo in commercio al tipo di livelli che erano pre-pandemia. Tuttavia rimangono inclini a significativi attacchi di volatilità, e anche con il rilassamento della maggior parte delle restrizioni sono ancora lontani dal tornare al profitto. Alla fine dell'anno scorso AMC ha riportato ricavi del Q4 di 1,17 miliardi di dollari, la sua migliore performance in due anni, e sopra le aspettative. L'azienda ha ancora riportato una perdita di 134 milioni di dollari, tuttavia questo è stato molto meglio della perdita Q4 di 946 milioni di dollari dello scorso anno. A marzo la catena di cinema ha colpito di nuovo i titoli dei giornali, questa volta per aver pagato 27,9 milioni di dollari per una quota del 22% nel minatore d'oro Hycroft Mining. Essendo appena sopravvissuti a un'esperienza di quasi morte l'anno scorso a causa della pandemia, gli azionisti potrebbero essere perdonati per essersi chiesti a cosa stia giocando il management e il CEO Adam Aron, dato che l'azienda ha ancora debiti netti di oltre 9 miliardi di dollari. Le aspettative per il Q1 sono state fissate abbastanza basse alla fine dell'anno scorso, ma la barra è stata alzata per i trimestri rimanenti, anche se probabilmente ci vorrà molto più della vendita di popcorn di marca per far scendere quei livelli di debito a livelli più gestibili. La direzione spera che l'uscita del nuovo film di Batman e di Sonic the Hedgehog 2 abbia portato la gente a varcare le porte e a spingere in alto i numeri delle entrate. Le perdite per il Q1 sono attese a 0,55c dollari per azione.

Vroom Q1 risultati

Per una società che è stata creata per trarre vantaggio dal mercato online per la compravendita di automobili, la performance del prezzo delle azioni di Vroom negli ultimi 12 mesi è stata a dir poco un incidente stradale. Dopo essere stata lanciata con molto clamore nel 2020, e aver raggiunto un picco appena sopra i 75 dollari, il boom dei prezzi delle auto usate e nuove non l'ha aiutata minimamente, con le azioni che ora sono scese sotto i 2 dollari. L'azienda sembra vendere più auto su base trimestrale; tuttavia, i suoi costi operativi stanno aumentando altrettanto velocemente e questo è il suo problema principale, ed è qualcosa con cui ha bisogno di fare i conti, e non sembra probabile farlo. Durante il suo ultimo trimestre l'azienda ha generato entrate per 934,5 milioni di dollari, ma ha speso 166 milioni di dollari in vari costi amministrativi, mentre ha generato profitti sulla vendita dei suoi veicoli per 33 milioni di dollari, il che significa perdite per 133 milioni di dollari. Questo non dovrebbe migliorare, ponendo la questione di quanto tempo sia rimasto ancora a disposizione prima che l'azienda rimanga senza soldi. La direzione ha detto che si aspetta un fatturato di 875 milioni di dollari nel primo trimestre e vendite tra i 18k e i 19k veicoli. Si prevede che le perdite arrivino a 1 dollaro per azione.

MARTEDÌ 10 MAGGIO

Coinbase Q1 risultati

Nonostante i numeri del Q4 che hanno battuto le aspettative, come la volatilità delle criptovalute ha spinto i ricavi fino a $2.5bn, il prezzo delle azioni Coinbase ha continuato il suo declino dai suoi picchi di novembre di poco meno di $370. Per tutto l'anno scorso il prezzo delle azioni sembrava aver trovato una base appena sopra i 205 dollari, tuttavia questo ha ceduto a gennaio con le azioni ora scambiate vicino ai minimi storici. Anche i profitti nel Q4 sono arrivati meglio del previsto, ma questo non è stato sufficiente a fermare il marciume in un prezzo delle azioni che è sceso rapidamente a causa delle preoccupazioni sulla valutazione più ampia della società, così come le criptovalute che hanno anche iniziato a venire sotto pressione dai loro recenti picchi. Il declino è stato anche esacerbato dalla preoccupazione per i volumi di trading come risultato della continua debolezza dei prezzi delle criptovalute insieme all'incertezza sui nuovi regolamenti. I profitti dovrebbero arrivare a 0,20c dollari per azione.  

Peloton Q3 risultati

Gli ultimi mesi sono stati uno spettacolo dell'orrore per il prezzo delle azioni di Peloton, con le azioni scambiate ai minimi storici, un contrasto enorme a come le azioni stavano facendo durante il blocco. Il ritorno al commercio normale così come una serie di passi falsi aziendali hanno visto questa particolare bolla scoppiare in modo spettacolare. Quando l'azienda ha riferito nel Q2, gli investitori hanno dovuto assorbire un altro downgrade. Alla fine del Q1, l'amministrazione ha tagliato le indicazioni sui ricavi dell'intero anno da 5,4 miliardi di dollari a una gamma da 4,4 a 4,8 miliardi di dollari, che al momento è stata un po' una sorpresa. Dopo un triste Q2, l'azienda è andata oltre tagliando ulteriormente a 3,7 miliardi di dollari a 3,8 miliardi di dollari. Le entrate del Q3 dovrebbero ora arrivare appena sotto 1 miliardo di dollari, con una perdita EBITDA tra 125 e 140 milioni di dollari. L'amministratore delegato John Foley è stato sostituito, ed è passato alla posizione di presidente esecutivo per essere sostituito da Barry McCarthy, che è stato CFO di Netflix. Peloton ha anche detto che sta anche tagliando 2.800 posti di lavoro mentre cerca di fare un risparmio di 800 milioni di dollari mentre ristruttura il business. C'è stata una diffusa speculazione che l'azienda potrebbe essere soggetta a un interesse di acquisizione con artisti del calibro di Apple, Amazon, Nike e Disney tutti variamente collegati con il business, e mentre il CEO di Peloton Barry McCarthy ha escluso una vendita, potrebbe arrivare un punto in cui gli azionisti gettano la spugna e ne invitano uno. Il mese scorso l'azienda ha aumentato i prezzi di abbonamento, mentre allo stesso tempo come tagliando il prezzo del suo hardware, che è il suo tapis roulant e biciclette nel tentativo di raggiungere nuovi clienti. Il costo di una bicicletta costerà $1.445, invece di $1.745 mentre il suo tapis roulant è stato ridotto a $2.695 da $2.845, anche se dato che spedizione e set up costa $250 e $350 rispettivamente si deve chiedere perché si sono preoccupati a tutti. A questi prezzi, gli acquirenti non tendono ad essere meno sensibili al prezzo. L'azienda sta anche testando un'opzione di noleggio. Le perdite dovrebbero arrivare a 0,81c dollari per azione.

MERCOLEDÌ 11 MAGGIO

Disney Q2 risultati

Nel Q4 Disney+ ha aggiunto solo 2.1 milioni di nuovi abbonati, tuttavia nel Q1 questo ha visto una grande impennata a 11.8 milioni, ben oltre le aspettative di 8.1 milioni, spingendo gli abbonati totali fino a 129.8 milioni. Il suo più grande mercato è stato in India, con la sua offerta Disney+ Hotstar che ha 45.9m abbonati e che opera in perdita. Disney sta ancora mantenendo la sua guida che può raggiungere il suo obiettivo di 230 milioni di abbonati entro il 2024. Questo sembra certamente plausibile, soprattutto data la crescita del suo mercato indiano, e il fatto che è disponibile gratuitamente sul modello di pacchetto base senza abbonamento. Anche il business dei parchi a tema ha visto un discreto rimbalzo, dato che i ricavi sono saliti a 7,2 miliardi di dollari, contribuendo a spingere i ricavi totali del Q1 a 21,8 miliardi di dollari e i profitti a 1,07 centesimi di dollaro, ben al di sopra delle aspettative di 0,59 centesimi per azione. Per i numeri del Q2 di questa settimana, la maggior parte dell'attenzione sarà rivolta al fatto che l'azienda veda un simile rallentamento negli abbonamenti che abbiamo visto per Netflix, dato che i consumatori tagliano le spese non necessarie. I profitti dovrebbero arrivare a 1,17c dollari per azione.        

Rivian Q1 risultati

Il prezzo IPO di $78 sembra molto lontano ora, dopo il loro picco iniziale IPO a $179. Da allora, le azioni sono crollate, con ulteriore debolezza ai minimi storici da quando l'azienda ha riportato una perdita netta di $2.5 miliardi nel Q4, spingendo le perdite dell'intero anno fino a $4.7 miliardi. Le entrate totali per l'anno sono state di 55 milioni di dollari, generati dalla vendita di 920 dei suoi camion. In termini di ordini l'azienda ha 83.000 per i suoi pickup e SUV, tuttavia farà fatica ad avvicinarsi a quel numero in termini di consegne annuali in qualunque momento presto. Nonostante le preoccupazioni della catena di approvvigionamento sui semiconduttori, l'obiettivo dell' azienda di 25.000 consegne annuali sembra ancora ottimistico. La sua fabbrica in Illinois ha ancora bisogno di andare a regime, mentre l'azienda intende spendere 5 miliardi di dollari per un'altra fabbrica in Georgia. Ha ancora un sacco di contanti in riserva, circa 11 miliardi di dollari da Ford e Amazon, e 13,7 miliardi di dollari dalla sua IPO, tuttavia avrà ancora bisogno di spendere molto di questo per aumentare la sua capacità produttiva, con l'intenzione di trasformare fino a 150k veicoli all'anno.  Un mese fa, l'azienda ha detto che aveva prodotto 2.553 veicoli nel suo impianto dell'Illinois, e consegnato 1.227, mentre anche dicendo che rimane in corso per consegnare 25k veicoli quest'anno. Le perdite sono attese a 1,45c dollari per azione.

Indice dei prezzi al consumo USA (aprile) 

Vedi evento principale, sopra.

GIOVEDÌ 12 MAGGIO

PIL del Regno Unito (Q1)

Dopo un solido gennaio, l'economia britannica sembra aver subito un piccolo rallentamento in febbraio e marzo, se i recenti numeri delle vendite al dettaglio e della fiducia dei consumatori sono una guida. Su base annua a marzo la crescita delle vendite al dettaglio è crollata dal 7,2% allo 0,9%, mentre la fiducia dei consumatori è scesa ai livelli più bassi da ottobre 2020. Il settore manifatturiero e quello delle costruzioni sembrano aver retto molto meglio nel 1° trimestre, anche se, come tutti, stanno affrontando enormi aumenti dei costi. Avendo finito l'anno scorso con un'espansione dell'1,3%, è molto probabile che vedremo un rallentamento per il Q1, anche se probabilmente non vedremo una contrazione. Sui numeri mensili abbiamo visto un'espansione dello 0,8% a gennaio e dello 0,1% a febbraio. Marzo vedrà probabilmente una contrazione che potrebbe trascinare il numero trimestrale verso il basso.

VENERDÌ 13 MAGGIO

Nessun annuncio importante

Calendario utili

Lunedì 9 Maggio Risultati
AMC Entertainment (US) Q1
Coty (US) Q3
Groupon (US) Q1
Hilton Grand Vacations (US) Q1
Vroom (US) Q1
Martedì 10 Maggio Risultati
Coinbase (US) Q1
Hyatt Hotels (US) Q1
Liberty Global (UK) Q1
Matterport (US) Q1
Peloton Interactive (US) Q3
Mercoledì 11 Maggio Risultati
Beyond Meat (US) Q1
Brewin Dolphin (UK) Risultati semestrali
Compass (UK) Risultati semestrali
ITV (UK) Q1
Walt Disney (US) Q2
Giovedì 12 Maggio Risultati
3i Group (UK) Risultati annuali
Balfour Beatty (UK) Q1
BT Group (UK) Risultati annuali
Squarespace (US) Q1
Venerdì 13 Maggio Risultati
Sage (UK) Risultati semestrali

Gli annunci dell'azienda sono soggetti a modifiche. Tutti gli eventi elencati sopra sono corretti al momento della scrittura.


CMC Markets è un fornitore di servizi di sola esecuzione. Queste informazioni (che contengano o meno opinioni) hanno solo scopo informativo e non tengono conto delle circostanze o degli obiettivi personali dell'utente. Nessuna delle informazioni contenute in questo documento è (o dovrebbe essere considerata) una consulenza finanziaria, di investimento o di altro tipo su cui si può fare affidamento. Nulla nei documenti costituisce una raccomandazione da parte di CMC Markets o dell'autore secondo cui un particolare investimento, titolo, transazione o strategia d'investimento sia adatto a una particolare persona. I materiali non sono stati preparati in conformità con i requisiti di legge volti a promuovere l'indipendenza della ricerca di mercato degli investimenti. Sebbene non sia espressamente vietato a noi trattare prima di fornire questo materiale, non cerchiamo di trarne profitto prima della sua diffusione.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 73% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.