Il 73% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Updates

La settimana a venire: Decisioni sui tassi della Fed, risultati di BP, Shell, Pfizer

Le decisioni sui tassi d'interesse sono un tema chiave della prossima settimana, con le banche centrali degli Stati Uniti e del Regno Unito pronte ad alzare i tassi. I macroeconomisti terranno d'occhio anche il rapporto sull'occupazione negli Stati Uniti di venerdì, che dovrebbe mostrare che sono stati aggiunti 400.000 posti di lavoro non agricoli ad aprile. 

È anche un'altra settimana intensa per i guadagni aziendali, con i giganti britannici dell'energia BP e Shell che annunceranno i loro risultati del primo trimestre. Questa settimana ci sono anche Pfizer, l'operatore aereo IAG e il proprietario statunitense della catena di cinema Odeon, AMC Entertainment. 

EVENTO PRINCIPALE:

Mercoledì – Decisione sui tassi della Fed  

La decisione sui tassi della Federal Reserve di questa settimana non dovrebbe essere una sorpresa per la maggior parte delle persone con un aumento dei tassi di 50bps previsto, che dovrebbe portare il limite superiore del tasso dei Fed Funds all'1%. Questo è il minimo delle aspettative del mercato quando si tratta di ciò che la Fed potrebbe annunciare questa settimana. 

La domanda più grande riguarderà il ritmo del suo programma di riduzione del bilancio e il ritmo dei successivi rialzi dei tassi. I commenti di Powell al FMI, secondo cui la Fed potrebbe andare molto più forte, e molto più velocemente sui rialzi dei tassi, hanno suscitato la preoccupazione che la Fed possa troppo la mano sui rialzi dei tassi in un momento in cui l'economia globale sembra destinata a un rallentamento sostenuto, mentre la Cina continua a perdere la sua battaglia con Covid.

Mentre i mercati cercheranno indizi su quanti altri aumenti dei tassi a 50bps potrebbero arrivare, daremo anche al tema della riduzione del bilancio, che potrebbe iniziare anche questa settimana, con un accordo generale secondo cui potremmo vedere 95 miliardi di dollari al mese, di cui 60 miliardi in titoli di stato e 35 miliardi in titoli garantiti da ipoteca. Dai verbali precedenti era anche chiaro che alcuni volevano andare oltre senza limiti sulla velocità del deflusso. Questo suggerisce che non solo otterremo un aumento dei tassi di 50bps questa settimana, ma potremmo anche vedere l'inizio del deflusso del bilancio, che sarebbe un bel cambiamento da parte della banca centrale, dato che ha smesso di aggiungere al suo bilancio solo a marzo.

ALTRI EVENTI PRINCIPALI (2-6 MAggio):

LUNEDÌ 2 MAGGIO

Nessun annuncio importante

MARTEDÌ 3 MAGGIO

Risultati: BP Q1

Avec Shell, le cours de l'action BP a été parmi les plus performants depuis le début de l'année sur le FTSE100, ce qui est une bonne nouvelle pour les actionnaires qui ont dû faire face à deux années turbulentes, ainsi qu'à des milliards de dollars de pertes, qui ont ramené le cours des actions à des niveaux qui n'avaient plus été vus depuis 1995. 

Il est important de ne pas sous-estimer à quel point l'année 2020 a été mauvaise pour l'industrie pétrolière et gazière, la demande s'étant effondrée et les compagnies pétrolières ayant réduit leur production en raison de l'épuisement des capacités de stockage et de raffinage. À elle seule, BP a enregistré une perte de 20,3 milliards de dollars en 2020, alors qu'elle cherchait à réduire son niveau d'endettement et à adapter son modèle d'entreprise aux défis que représente la diversification de son modèle d'entreprise fondé sur les combustibles fossiles. 

L'année dernière, BP a présenté un plan décennal visant à réduire de 40 % sa production de pétrole et de gaz et à porter à 5 milliards de dollars par an les dépenses consacrées aux énergies à faible teneur en carbone, afin de tenter d'atteindre ses objectifs climatiques. Cela suggère que les énergies renouvelables ne représentent encore qu'un tiers environ de ses dépenses totales en capital, bien que BP affirme s'attendre à ce que les dépenses liées à la transition énergétique atteignent environ 40 % d'ici 2025. Cela semble encore faible si BP veut atteindre son objectif de produire 50 GW d'énergie renouvelable d'ici 2030. En 2021, BP a réussi à afficher des bénéfices de 12,8 milliards de dollars, ce qui a suscité des appels de la part des politiciens en faveur d'un impôt sur les bénéfices exceptionnels et des accusations populistes de profiteurs. Cela signifie tout de même que BP a perdu 8 milliards de dollars sur une période de deux ans, ce que l'on a tendance à oublier. 

C'è un motivo per sostenere che le compagnie petrolifere dovrebbero spendere di più per la transizione dai combustibili fossili, con la BP che dice che si aspetta di spendere tra i 14 e i 15 miliardi di dollari nel 2022 per il capex, che sembra un po' basso, anche se forse non è troppo sorprendente, dato che i ritorni sulle rinnovabili tendono ad essere inferiori, e gli investimenti in aree di transizione come il gas naturale tendono ad essere visti come controversi. La domanda più ampia sarà quanto di quella spesa capex va verso le rinnovabili. Quando la BP ha riportato alla fine dell'anno scorso il suo CEO Bernard Looney ha detto che nel breve termine era necessario più gas naturale, e non meno, tuttavia mentre guardiamo avanti ai numeri del Q1 di questa settimana, e la spinta ai profitti dall'aumento dei prezzi del petrolio e del gas sarà messa in ombra dalla svalutazione della sua quota del 20% di Rosneft sulla scia dell'invasione russa dell'Ucraina. Questo ha sempre avuto il potenziale per essere un albatross per BP, e così si è dimostrato con l'azienda che ha annunciato che avrebbe ceduto la sua partecipazione nel business con il CEO Looney che si dimette dal consiglio di Rosneft Questo probabilmente indurrà una svalutazione fino a 25 miliardi di dollari, data la mancanza di un potenziale acquirente, e quindi vedrà la società registrare una perdita, non solo per questo trimestre, ma anche per l'anno.

Risultati: Pfizer Q1

Mentre usciamo dall'altro lato di Covid i prezzi delle azioni di vari produttori di vaccini hanno iniziato a scivolare indietro dai massimi storici dello scorso anno. Pfizer ha fatto particolarmente bene data la sua posizione in cima alla catena di fornitura dei vaccini, così come la sua decisione di collaborare con BioNTech SE per distribuire il suo vaccino MRNA. Il 2021 è stato un anno record per l'azienda che ha generato 81,3 miliardi di dollari di entrate, rispetto ai 41,9 miliardi del 2020. Per il 2022 i ricavi annuali dovrebbero salire a un record di 102 miliardi di dollari, dopo che l'azienda ha aumentato i prezzi, con oltre la metà che dovrebbe provenire dalla sua nuova pillola Covid e il vaccino, per un importo di 54 miliardi di dollari, una somma assolutamente da far lacrimare gli occhi, mentre i profitti per il 2022 dovrebbero salire a 6,35-$6,55c per azione. Pfizer dice che si aspetta di spendere 11,5 miliardi di dollari in R&S quest'anno.

MERCOLEDÌ 4 MAGGIO

Decisione sui tassi della Fed 

Vedi evento principale, sopra.

Risultati: Uber Q1 

Il modello di business più diversificato di Uber l'ha aiutata a battere le aspettative sui suoi numeri del Q4, con ricavi saliti a 5,8 miliardi di dollari, sopra le aspettative di consenso di 5,4 miliardi di dollari. Il suo business Uber Eats è riuscito a far girare più entrate rispetto al business delle corse con un aumento del 78% a $2.42bn, aiutandolo a generare un ritorno positivo su una base EBITDA rettificata di $86m. Il ride hailing ha ancora generato $2.28 miliardi, tuttavia sta diventando chiaro che la pandemia è un'arma a doppio taglio per Uber. Mentre Omicron sta ostacolando il rimbalzo nel suo business della mobilità, gli accordi per includere generi alimentari, alcolici in cima agli ordini dei ristoranti sta aumentando il business delle consegne. Per il Q1 l'azienda si aspetta che le prenotazioni lorde rimangano costanti a 26 miliardi di dollari, leggermente al di sotto del consenso, e un EBITDA rettificato di 100-130 milioni di dollari. Le perdite dovrebbero essere di $0.28c per azione. 

GIOVEDÌ 5 MAGGIO

Risultati: Shell Q1 

L'aumento dei prezzi del petrolio e del gas ha anche aiutato il prezzo delle azioni Shell a recuperare dopo un 2020 altrettanto difficile, che ha visto la società registrare enormi perdite. La compagnia petrolifera ha anche goduto di un discreto rimbalzo della redditività nel 2021, spingendo il management ad annunciare un aumento del numero di azioni che sta riacquistando, da 3,5 miliardi di dollari a 8,5 miliardi. I profitti per il 2021 sono rimbalzati a 17,07 miliardi di dollari, un miglioramento decente, ma ancora a corto delle perdite di 19,9 miliardi di dollari registrate nel 2020. Nel Q4, la maggior parte dell'aumento dei profitti è venuto dal suo business integrato del gas, arrivando a più di 4 miliardi di dollari. Il business della raffinazione e del commercio è scivolato a una perdita di 251 milioni di dollari nel quarto trimestre, in gran parte a causa dei costi più elevati e delle interruzioni della manutenzione. Nel breve termine i profitti rimarranno probabilmente un vento di coda per l'industria del petrolio e del gas, dato che la riluttanza a investire in capacità di transizione mentre ci muoviamo verso le energie rinnovabili, continua a sostenere i prezzi, tuttavia dovremmo anche essere consapevoli che Shell, come BP, è destinata a subire un colpo nel suo business russo, anche se un po' più modesto. A marzo Shell ha annunciato che si sarebbe ritirata dal suo coinvolgimento in tutti gli idrocarburi russi, compresa la sua quota del 27,5% nel giacimento di gas LNG Sakhalin, e che così facendo le sarebbe costato tra i 4 e i 5 miliardi di dollari, in tutte le sue attività. Per quanto riguarda il capex, Shell sta spendendo una cifra molto più alta della BP, tra i 23 e i 27 miliardi di dollari, e ha anche speso soldi nel settore delle energie rinnovabili, completando l'acquisto dello sviluppatore di energia solare e di stoccaggio dell'energia Savion negli Stati Uniti alla fine dello scorso anno, oltre a vincere le offerte con Scottish Power per sviluppare 5GW di energia eolica galleggiante nel Regno Unito nel gennaio di quest'anno. Come i risultati di BP, i numeri di Shell questa settimana saranno probabilmente oscurati dalle perdite e dalle svalutazioni delle sue esposizioni in Russia.         

VENERDÌ 6 MAGGIO

US non-farm payrolls (aprile)

Il rapporto sull'occupazione di marzo è stato forte su tutta la linea, con 431k posti di lavoro aggiunti a marzo, leggermente sotto le aspettative di 490k. Questo è stato più che compensato da una revisione al rialzo del numero di febbraio di 678k a 750k, mentre il tasso di disoccupazione è sceso al 3,6% dal 3,8%. Ad aggiungere benzina sul fuoco è stato un aumento del tasso di partecipazione al 62,4%, mentre l'aumento dei guadagni medi orari è salito dal 5,2% al 5,6%, il livello più alto da maggio 2020. Da allora, ci sono stati pochi segnali che l'economia statunitense abbia mostrato segni di rallentamento con gli ultimi sondaggi che mostrano ancora una domanda abbastanza forte, anche se le pressioni sui prezzi hanno iniziato a salire, il che potrebbe iniziare a pesare sul sentimento dei consumatori. I posti di lavoro vacanti negli Stati Uniti sono ancora a livelli elevati e il rapporto sull'occupazione di aprile di questa settimana dovrebbe continuare a mostrare forti tendenze di assunzione, dato che le richieste settimanali di lavoro sono a livelli che non si vedevano dalla fine degli anni '60. Le aspettative sono per l'aggiunta di 400k posti di lavoro con il tasso di disoccupazione che dovrebbe rimanere stabile al 3.6%, mentre i salari dovrebbero rimanere stabili al 5.6%. A margine, vale anche la pena di tener d'occhio i numeri del credito al consumo di marzo, più tardi nel corso della giornata, dopo il numero di 41,8 miliardi di dollari di febbraio. 

Risultati: IAG Q1 

I recenti aggiornamenti delle compagnie aeree statunitensi hanno indotto un discreto rialzo nelle aspettative per i ricavi e i profitti nel corso del resto di quest'anno. Il mese scorso abbiamo sentito da compagnie del calibro di Delta, United Airlines e American Airlines dire che si aspettano di tornare al profitto quest'anno, dato che i viaggi d'affari e di piacere hanno iniziato a tornare a livelli più normali di attività. A febbraio IAG ha riportato una perdita annuale dopo le tasse di 2,9 miliardi di euro, dopo il deficit di 7,45 miliardi di euro dell'anno scorso. Anche se questo è stato un miglioramento significativo, ha evidenziato la portata delle sfide che il settore deve affrontare. Il ritorno dei viaggi transatlantici nel novembre dello scorso anno ha migliorato la performance del quarto trimestre, con una perdita di 278 milioni di euro, rispetto a una perdita di 1,48 miliardi di euro nello stesso periodo di un anno fa. Gli attuali piani di capacità passeggeri per il 2022 prevedevano il 65% dei livelli del 2019 per il primo trimestre, per arrivare all'85% nel resto dell'anno. Per quanto riguarda le prospettive, la compagnia aerea ha detto che si aspetta di tornare all'utile operativo nel Q2, supponendo che non ci siano ulteriori restrizioni Covid-19 o altre battute d'arresto, anche se l'aumento dei prezzi del carburante potrebbe ritardarlo. Detto questo, le finanze continuano ad essere una preoccupazione con alcune speculazioni che la compagnia aerea potrebbe avere bisogno di raccogliere ulteriori fondi, mentre c'è anche la pressione di artisti del calibro di Francia e Germania sulla struttura della proprietà del business dopo la Brexit. Questo potrebbe costringerla a considerare la vendita del suo marchio British Airways per affrontare queste preoccupazioni, che non sarebbe una brutta cosa dato che sotto la proprietà di IAG il marchio è diventato stanco e logoro.   

Risultati: AMC Entertainment Q1 

Preso nella frenesia delle azioni meme più di un anno fa le azioni AMC hanno visto molta della schiuma soffiata via da loro negli ultimi mesi e sono ora di nuovo in commercio al tipo di livelli che erano pre-pandemia. Tuttavia rimangono inclini a significativi attacchi di volatilità, e anche con il rilassamento della maggior parte delle restrizioni sono ancora lontani dal tornare al profitto. Alla fine dell'anno scorso AMC ha riportato ricavi del Q4 di 1,17 miliardi di dollari, la sua migliore performance in due anni, e sopra le aspettative. L'azienda ha ancora riportato una perdita di 134 milioni di dollari, tuttavia questo è stato molto meglio della perdita Q4 di 946 milioni di dollari dello scorso anno. A marzo la catena di cinema ha colpito di nuovo i titoli dei giornali, questa volta per aver pagato 27,9 milioni di dollari per una quota del 22% nel minatore d'oro Hycroft Mining. Essendo appena sopravvissuti a un'esperienza di quasi morte l'anno scorso a causa della pandemia, gli azionisti potrebbero essere perdonati per essersi chiesti a cosa stia giocando il management e il CEO Adam Aron, dato che l'azienda ha ancora debiti netti di oltre 9 miliardi di dollari. Le aspettative per il Q1 sono state fissate abbastanza basse alla fine dell'anno scorso, ma la barra è stata alzata per i trimestri rimanenti, anche se probabilmente ci vorrà molto più della vendita di popcorn di marca per far scendere quei livelli di debito a livelli più gestibili. La direzione spera che l'uscita del nuovo film di Batman e di Sonic the Hedgehog 2 abbia portato la gente a varcare le porte e a spingere in alto i numeri delle entrate. Le perdite per il Q1 sono attese a 0,55c dollari per azione.

Calendario utili

LUNEDI 2 MAGGIO RISULTATI
Avis Budget Group (US) Q1
Bonduelle (FR) Q3
Chegg (US) Q1
Expedia Group (US) Q1
Global Payments (US) Q1
Italgas (IT) Q1
Loews (US) Q1
MGM Resorts International (US) Q1
Piaggio & C. SpA (IT) Q1
Trivago (DE) Q1
MARTEDÌ 3 MAGGIO RISULTATI
Airbnb (US) Q1
Amcor (US) Q3
BNP Paribas (FR) Q1
BP (UK) Q1
Card Factory (UK)  Risultati dell'intero anno
Cazoo Group (US)  Q1
Denny's (US) Q1
Estee Lauder (US) Q3
Gartner (US) Q1
Lear (US) Q1
Lyft (US) Q1
Neoen (FR) Q1
Pfizer (US) Q1
S&P Global (US) Q1
Starbucks (US) Q2
MERCOLEDÌ 4 MAGGIO RISULTATI
Aston Martin Lagonda Global (UK) Q1
boohoo Group (UK) Risultati dell'intero anno
Harvard Bioscience (US) Q1
iRobot (US) Q1
Lumen Technologies (US) Q1
MetLife (US) Q1
New York Times (US) Q1
TripAdvisor (US) Q1
Twilio (US) Q1
Uber Technologies (US) Q1
Vimeo (US) Q1
Wingstop (US) Q1
GIOVEDÌ 5 MAGGIO RISULTATI
AXA (FR) Q1
Dolby Laboratories (US) Q2
Dropbox (US) Q1
Endeavour Mining (UK)  Q1
GoPro (US) Q1
Helios Towers (UK)  Q1
Kellogg (US) Q1
Legrand (FR) Q1
Next (UK)  Q1
Papa John's International (US) Q1
Portillo's (US) Q1
SeaWorld Entertainment (US) Q1
Shake Shack (US) Q1
Shell (UK)  Q1
SunPower (US) Q1
Trainline (UK)  Risultati dell' intero anno
Virgin Galactic Holdings (US) Q1
Virgin Money (UK)  Risultati dell'intero anno
Wayfair (US) Q1
Yelp (US) Q1
VENERDÌ 6 MAGGIO RISULTATI
AMC Entertainment Holdings (US) Q1
International Consolidated Air (UK)  Q1

Gli annunci dell'azienda sono soggetti a modifiche. Tutti gli eventi elencati sopra sono corretti al momento della scrittura.


CMC Markets è un fornitore di servizi di sola esecuzione. Queste informazioni (che contengano o meno opinioni) hanno solo scopo informativo e non tengono conto delle circostanze o degli obiettivi personali dell'utente. Nessuna delle informazioni contenute in questo documento è (o dovrebbe essere considerata) una consulenza finanziaria, di investimento o di altro tipo su cui si può fare affidamento. Nulla nei documenti costituisce una raccomandazione da parte di CMC Markets o dell'autore secondo cui un particolare investimento, titolo, transazione o strategia d'investimento sia adatto a una particolare persona. I materiali non sono stati preparati in conformità con i requisiti di legge volti a promuovere l'indipendenza della ricerca di mercato degli investimenti. Sebbene non sia espressamente vietato a noi trattare prima di fornire questo materiale, non cerchiamo di trarne profitto prima della sua diffusione.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 73% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.