Europa

Le azioni sono generalmente in rialzo questo pomeriggio, anche se l'incertezza sulle tensioni commerciali e le economie dei mercati emergenti (EM) stanno ancora ribollendo in lontananza. I dati sul commercio cinese durante il fine settimana hanno mostrato che il surplus del paese con gli Stati Uniti è ora a un livello record. Il presidente Trump ha minacciato altre tariffe, ma non è stato ancora annunciato nulla di ufficiale. Le crisi politiche ed economiche in corso in Turchia, Argentina e Venezuela sono ancora al centro dell'attenzione, sebbene non stiano pesando sull'azionario in Europa. Le azioni specializzate nelle risorse naturali frenano il FTSE 100.

Associated British Foods ha mantenuto le indicazioni per l'intero anno dal momento le forti performance nel settore alimentare, agricolo, ingredienti e della moda - Primark - stanno più che compensando la sottoperformance del business dello zucchero. Per molti anni, è stata la stessa storia per l'azienda: Primark stabilisce gli standard, mentre il business dello zucchero frena il gruppo. Il modello low cost di Primark sta assicurando che l'azienda vada a gonfie vele nel più ampio trend deludente del settore retail. La divisione abbigliamento prevede di aumentare le vendite annuali del 5,5%. Il titolo è in ribasso dalla fine del 2015 e, se la mossa ribassista continuasse, potrebbe raggiungere 2,000 pence.

Le azioni di Debenhams sono in rosso dopo che la società ha confermato che sta chiedendo l'assistenza di KPMG per la sua ristrutturazione. Ci si aspetta che la società di revisione contabile proponga opzioni come la chiusura di negozi, l'inserimento di un accordo volontario aziendale (CVA) e l'eliminazione della sua divisione danese. Quest'anno il retailer ha emesso tre warning sugli utili e il titolo ha perso circa il 66% del suo valore da inizio anno. La società era già in difficoltà nel periodo 2013/14 e le recenti difficoltà del settore delle vendite al dettaglio hanno peggiorato le cose.

Le azioni Morrisons sono più alte oggi dopo che HSBC ha aumentato il giudizio sull'azione da hold a buy e ha aumentato l'obiettivo di prezzo a 300 pence, da 240 pence. Il gruppo di supermercati ha registrato una forte ripresa negli ultimi anni e la società rivelerà i suoi risultati del primo semestre mercoledì. Il titolo ha raggiunto un massimo pluriennale a fine agosto, e abbiamo potuto osservare un trend rialzista più ampio.

Stati Uniti

I principali mercati azionari sono leggermente in rialzo, ma i guadagni sono relativamente bassi. I trader sembrano essere cauti nell'acquistare azioni americane, poiché le tensioni sono rimaste tese tra Washington e Pechino. Ci sono chiacchiere sul fatto che il presidente Trump potrebbe dare il via libera a centinaia di miliardi di dazi doganali sulle importazioni cinesi, e l'amministrazione di Pechino ha già dichiarato una possibile reazione a queste mosse. Come forma di rappresaglia, la Cina potrebbe svalutare lo yuan o mettere nel mirino le società statunitensi che operano in Cina. È quasi come se i trader stessero aspettando che una delle due parti faccia la prima mossa.

Le azioni di Alibaba sono scese ad un livello non visto da agosto 2017 dopo che Jack Ma ha confermato che Daniel Zhang lo sostituirà come presidente tra un anno. Ma ha preparato Zhang per il suo ruolo da molti anni, e negli ultimi giorni si è registrato un aumento delle speculazioni che l'annuncio sarebbe stato fatto.

Forex

GBP/USD ha ricevuto un piccolo impulso dai dati sulla crescita pubblicati questa mattina. L'economia del Regno Unito è cresciuta dello 0,6% tra maggio e luglio, e ha leggermente superato la crescita dello 0,5% che gli economisti si aspettavano. Vale anche la pena notare che la produzione industriale e la produzione manifatturiera sono cresciute a un ritmo più lento a luglio, e i dati si sono rivelati al di sotto delle stime. I negoziati sulla Brexit hanno dato qualche speranza oggi quando Barnier ha affermato che un accordo è "realistico" tra le 6 e le 8 settimane, e questa affermazione ha spinto la sterlina più in alto.

EUR / USD è salito a causa del pullback del dollaro. Il biglietto verde ha chiuso la settimana scorsa con un tono positivo in scia a robusto rapporto sui non farm payroll, e ora i trader stanno incassando i loro profitti. Il mese scorso il dollaro ha toccato un massimo a 14 mesi, e con l'aumento della speculazione di altri due rialzi dei tassi dalla Federal Reserve quest'anno, abbiamo potuto vedere il biglietto verde ritestare quei livelli.

La Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha sospeso scambi di due titoli quotati in borsa, uno che segue Bitcoin uno e e l'altro Ether. La SEC ha citato la "confusione" tra gli investitori come motivo della sospensione degli scambi. Questa notizia ha fatto pressione su Bitcoin ed Ethereum, e quest'ultima ha avuto un calo che non si vede da agosto 2017 - il che indica quanto sia negativo il sentiment ribassista.

Materie Prime

L'oro continua a danzare intorno al livello di 1,200 dollari e lo slittamento del dollaro americano ha dato al metallo un sostegno. Il metallo giallo ha registrato recentemente una bassa volatilità, ma rimane saldamente nella tendenza al ribasso iniziata ad aprile. Finchè rimarrà al di sotto di 1,215 dollari, la media mobile a 50 giorni, la sua prospettiva rimarrà probabilmente negativa.

I prezzi del WTI e del Brent sono in rialzo questo pomeriggio poiché gli operatori sono preoccupati per l'approvvigionamento futuro in quanto le nuove sanzioni imposte dagli Stati Uniti sull'Iran dovrebbero essere implementate a novembre. Venerdì, il rapporto sugli impianti di perforazione pubblicato da Baker Hughes ha mostrato che il numero di trivelle attive è sceso di 2 unità a 860, e sebbene non sia molto, si aggiunge ancora alle preoccupazioni sull'offerta.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 10/09/2018

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei  CFD e del Forex alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance