Il 73% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Updates

L'inflazione come opportunità - Quali prodotti potrebbero essere interessanti ora?

L'aumento dell'inflazione può spaventare i mercati, ma può anche essere un'opportunità per gli investitori di cercare gli asset che potrebbero avere una buona performance in un contesto inflazionistico.

A marzo i prezzi al consumo sono aumentati negli Stati Uniti a un tasso annuo dell'8,5%, in quanto la guerra tra Russia e Ucraina, tra gli altri fattori, ha fatto salire il prezzo del petrolio e di altre materie prime. L'aumento dei prezzi ha rappresentato il settimo incremento mensile consecutivo del tasso annuale e la più forte inflazione negli Stati Uniti in oltre 40 anni. La situazione è la stessa in Europa e anche paesi come la Germania hanno raggiunto il livello più alto degli ultimi 40 anni.

Le materie prime, grandi vincitrici della crisi

Le materie prime hanno registrato il trimestre più redditizio degli ultimi 30 anni, con l'inflazione e la guerra Russia-Ucraina che hanno contribuito al rally.

La Russia e l'Ucraina sono i principali esportatori di energia e cereali, mentre la Russia è anche il più grande esportatore di fertilizzanti al mondo. Senza alcun segno di attenuazione del conflitto, gli agricoltori ucraini stanno lottando per piantare il raccolto primaverile. Anche le forniture di grano russo sono state colpite dalle sanzioni e dalle interruzioni della catena di approvvigionamento.

L'Invesco DB Agriculture Fund, ad esempio, segue la performance dei singoli contratti futures sulle commodity agricole e la sua performance negli ultimi 2 anni è impressionante.

Fonte: Piattaforma CMC Markets, Grafico giornaliero, 12.05.22

In sostanza, gli investitori in ETF possono scegliere tra un'ampia gamma di prodotti per seguire i diversi temi delle borse. Oltre 150 fondi comuni di investimento ed ETF coprono il settore, il che purtroppo significa anche che è necessaria un'attenta valutazione. In breve, è importante capire quali prodotti ha il fondo/ETF e qual è la sua strategia.

In genere, gli ETF seguono il prezzo di singole materie prime, come lo SPDR Gold Shares ETF (GLD) o l'Invesco DB Gold Fund (DGL), che seguono benchmark leggermente diversi. Allo stesso modo, esistono ETF che seguono gruppi di materie prime, come l'Invesco DB Base Metals (DBB), o l'intero settore, come l'iShares S&P GSCI Commodity-Indexed Trust (GSG). In questo modo, l'investitore può scegliere tra diversi prodotti con contenuti diversi.

Le banche centrali vogliono combattere l'inflazione

Anche la situazione e le dichiarazioni delle banche centrali, in particolare della FED, sono chiare, quindi è probabile che nei prossimi anni assisteremo a un aumento secolare dei tassi di interesse. Di conseguenza, il mercato toro dei titoli di Stato statunitensi, durato 40 anni, potrebbe essere giunto al termine. Per quanto riguarda il reddito fisso, ciò significa che gli investitori dovranno essere più creativi e tattici, vale a dire diventare gestori attivi.

Gli investitori - dai fondi pensione agli investitori retail - sono tutti alla ricerca dei cosiddetti asset inflazionistici, come energia, materiali, titoli industriali, titoli finanziari, obbligazioni spazzatura e materie prime. Queste classi di attività possono offrire opportunità per affrontare l'aumento dell'inflazione. L'inflazione non è quindi solo un rischio per i mercati, ma può essere vista anche come un'opportunità.

Anche una possibile recessione è un argomento molto discusso che potrebbe derivare dall'aumento dell'inflazione. Tuttavia, gli investitori dovrebbero notare che è praticamente impossibile trovare prove solide che siamo sull'orlo di una recessione, quindi i portafogli degli investitori dovrebbero comunque essere strutturati per una crescita nominale più forte del previsto.

I TIPS (Treasury Inflation-Protected Securities) sono diventati improvvisamente oggetto di attenzione da parte degli investitori, poiché l'aumento dell'inflazione rende le obbligazioni convenzionali vulnerabili al calo dei prezzi. Tuttavia, anche questi prodotti non garantiscono che le aspettative di inflazione si concretizzino effettivamente come attualmente ipotizzato. Lo dimostra il calo dei prezzi registrato negli ultimi mesi.

iShares TIPS Bonds ETF

Fonte: Piattaforma CMC Markets, Grafico giornaliero, 12.05.22

Il messaggio agli investitori non è quindi quello di vendere tutti i titoli tecnologici e acquistare materie prime, o di vendere i fondi obbligazionari tradizionali e cercare ETF a reddito fisso. La domanda da porsi è invece: avete in portafoglio qualcosa di adatto a questo contesto in evoluzione? I titoli tecnologici si sono raffreddati a sufficienza dopo la loro impennata? Quali aziende continuano a crescere come previsto e possono quindi sovraperformare l'inflazione? Anche le materie prime dovrebbero essere prese in considerazione con saggezza, poiché la maggior parte di esse è aumentata del 100% o più negli ultimi 12 mesi, prima che la tendenza fosse notata dal mercato più ampio. Occorre quindi tenere conto di battute d'arresto e correzioni, poiché il mercato azionario è raramente una strada a senso unico.


CMC Markets è un fornitore di servizi di sola esecuzione. Queste informazioni (che contengano o meno opinioni) hanno solo scopo informativo e non tengono conto delle circostanze o degli obiettivi personali dell'utente. Nessuna delle informazioni contenute in questo documento è (o dovrebbe essere considerata) una consulenza finanziaria, di investimento o di altro tipo su cui si può fare affidamento. Nulla nei documenti costituisce una raccomandazione da parte di CMC Markets o dell'autore secondo cui un particolare investimento, titolo, transazione o strategia d'investimento sia adatto a una particolare persona. I materiali non sono stati preparati in conformità con i requisiti di legge volti a promuovere l'indipendenza della ricerca di mercato degli investimenti. Sebbene non sia espressamente vietato a noi trattare prima di fornire questo materiale, non cerchiamo di trarne profitto prima della sua diffusione.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 73% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.