Wall Street in rialzo dopo l’intervento di Donald Trump (Dow Jones è salito dello 0,25%, lo S&P 500 dello 0,45%,) sulla riforma fiscale in programma in serata. Sale anche il dollaro L’amministrazione repubblicana ha teso la mano alle aziende portando le aliquote da 35 al 20% (sotto la media mondiale che è del 22,5%) e trattando gli utili accumulati all’estero sotto il vecchio sistema fiscale come rimpatriati, favorendo con questo in particolare i grandi gruppi dell’hi-tech. Petrolio contrastato con Wti in lieve ascesa a 52,14 dollari e Brent giù di 67 cent a 57,77 dollari al barile, dopo i dati sulle scorte settimanali Usa in calo a sorpresa. Il greggio del Mare del nord resta vicino ai massimi da oltre due anni. Scende il morale dei consumatori tedeschi che è peggiorato a ottobre, a 10,8 punti da 10,9 del mese precedente, quando aveva toccato il massimo da quasi 16 anni. Sempre dalla Germania sono attesi i numeri preliminari sull'inflazione a settembre con gli economisti che prevedono un'accelerazione.  Importanti anche le news che arriveranno dagli Usa con l'ultima lettura per il pil statunitense del secondo trimestre, che dovrebbe confermare una crescita del 3% annualizzata.  In giornata è anche previsto un intervento del vice-presidente Fed Fischer, da cui ci attendiamo lumi sulle prossime mosse della Fed. Secondo il presidente della Fed di Boston  "regolari e graduali" rialzi dei tassi sono necessari per evitare un surriscaldamento dell'economia Usa

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 27/09/2017

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

<i>Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.</i>

 

[[bold]][[link| | < Torna al blog | http://www.cmcmarkets.it/blog/posts | no ]][[end-bold]]