Secondo Bloomberg l’80 % degli economisti considera scontato il primo rialzo dei tassi dopo molti anni nel Regno Unito nel meeting della Bce che si terrà il 2 agosto. Intanto in aperto contrasto con Theresa May il ministro per la Brexit David Davis  e il segretario britannico alla Brexit Steven Baker si sono dimessi. Tra i motivi della decisione il disaccordo circa un’area di libero scambio tra l’economia britannica e quella europea, gestita e amministrata sulla base di una comune normativa, in quanto i due propendevano per un atteggiamento più aggressivo e meno conciliante di quello imposto dalla May. Martedì avremo il dato relativo alla produzione industriale nel Regno Unito e alla bilancia commerciale, numeri che potrebbero fornire supporto alla Bank of England nella sua decisione.

L'inizio della settimana vede al centro dell'attenzione l’intervento di Mario Draghi, presidente della Bce, al Parlamento europeo.  In Eurozona l'agenda macro di oggi ha visto prima dell’avvio la bilancia commerciale della Germania che ha confermato le attese del mercato a maggio.

 

 

EUR/GBP: a cavallo della media mobile a 200 periodi che calamita i prezzi ma non li fa prendere una direzione precisa dopo l’avvicinamento dell'area 0.8900, mantiene la pressione al ribasso e ora ci troviamo sotto l'area 0.8820. Il prossimo supporto arriverà nell'area 0.8780, con un supporto più ampio a 0.8700.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 09/07/2018

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.