Trading con il pattern recognition

L’identificazione dei pattern grafici è una delle abilità più versatili da imparare nel trading. Questo ramo dell’analisi tecnica si concentra sull’identificazione dei pattern di prezzo (e spesso di volume) che possono essere evidenziati utilizzando semplicemente una matita e un righello.

Il segreto sta nell’imparare le regole di base per poter utilizzarle nel modo più efficiente all’interno delle tue strategie di trading.

Anche se l’idea può sembrare strana, il Pattern Recognition si basa su metodi scrupolosamente testati, che dimostrano appunto la propria utilità ai trader. I pattern di prezzo sono elementi da considerare per ottimizzare il momento dell’apertura di una nuova posizione, per inserire gli ordini Stop Loss, o impostare il take profit. I pattern di prezzo, ovviamente, sono solo alcuni degli elementi chiave che i trader devono considerare quando gestiscono il proprio portafoglio.

  • Riconosci come i movimenti di prezzo possono svilupparsi formando i pattern
  • Identifica i punti d’ingresso ottimali
  • Gestisci il rischio con gli stop loss e imposta il take profit

Tipi di pattern

Il riconoscimento dei pattern consiste nel cercare i pattern che compaiono nei prezzi dei prodotti negoziati. Bisogna cercare delle forme come i triangoli, i rettangoli e i diamanti. Anche se questo potrebbe non ispirare alcuna fiducia all’inizio, queste sono formazioni che si rivelano e tracciano i cambiamenti di supporto e resistenza.

Il riconoscimento dei pattern consiste nel cercare alcune figure che compaiono nei grafici dei prezzi degli strumenti finanziari. Alcune di queste figure ricordano fomre forme come i triangoli, i rettangoli e i diamanti. Anche se questo potrebbe non ispirare alcuna fiducia all’inizio, queste sono formazioni che si rivelano fondamentali nella ricerca di movimenti particolari dei prezzi su supporti e resistenze

Una volta imparato come fare, potrai applicare questo metodo ai mercati finanziari di tua scelta, dalle Azioni agli Indici al Forex. L’identificazione di pattern può costituire la base delle strategie dei trader che preferiscono lo scalping, oppure il breve periodo, così come i trader che preferiscono il lungo periodo, e può essere applicata a qualsiasi grafico, da un timeframe a 5 minuti fino ad un timeframe ad una settimana.

I rettangoli e in particolare i triangoli presentano un gran numero di varietà che possono essere approfondite. Essenzialmente, tutti gli andamenti di prezzo si basano sull’interazione tra domanda e offerta nel tempo, i pattern cercando di individuare il momento di reazione dei mercati. Questo significa utilizzando i pattern saprai quando aprire una posizione e come gestire il rischio attraverso stop loss e take profit.

Triangoli

Esistono diversi tipi di triangoli e tutti possono essere molto efficienti per il tuo trading. Uno dei vantaggi è che non vi è alcuna propensione per il lato long o per quello short, e questo li rende ancora più utili per un trader di CFD. Ricorda che se preferisci sempre le opportunità rialziste del mercato, potresti perdere alcune delle caratteristiche interessanti di questo pattern.

I triangoli sono pattern all’interno dei quali i prezzi si consolidano. Tuttavia, proprio perché non vi è alcuna predilezione per un lato o per l’altro, è necessario monitorare i triangoli in caso di un eventuale breakout. Esistono due grandi categorie di triangoli:

  • triangolo ascendente e discendente (l’uno l’opposto dell’altro), e
  • triangolo simmetrico

Triangolo ascendente

Il triangolo ascendente è probabilmente il pattern migliore all’interno di questa categoria, perché incorpora l’uso di una linea di resistenza (di cui i trader sono spesso alla ricerca) e una linea di trend rialzista. 

CMC Markets

Gli elementi importanti di questa formazione sono le due linee segnate in rosso: la linea della resistenza e la linea ascendente. Ti consigliamo di monitorare l’andamento dei volumi durante la formazione di questo pattern, poiché questi tendono ad aumentare durante il breakout. 

Tipicamente, dovrai aspettarti un calo dei volumi durante la formazione del pattern. Questo perché l’interesse sullo strumento finanziario diminuisce quando i movimenti dei prezzi calano di intensità, fino a che non si verifica il break out, che ripristina l’interesse sul titolo. Se il volume non cala, non significa necessariamente che vi sia un problema con il pattern; tuttavia, una cosa a cui dovresti prestare attenzione è l’impennata del volume quando si verifica il breakout. Questo tende ad avere un effetto benefico sulla forza complessiva del pattern da quel momento in poi. 

Un altro aspetto può rende il segnale ancora più forte è il breakout che forma un gap sul grafico dei prezzi. Questo indica una crescita nella domanda del prodotto (crescita nell’offerta se si tratta di una negoziazione short) confermando così il maggior interesse dei trader. I trader a volte si lasciano scoraggiare perché pensano di essersi lasciati scappare un’operazione, ma in realtà la conclusione del pattern con un movimento violento può essere considerata come conferma del completamento di una figura.

Quello che i trader temono quando avviene un breakout, è ciò che viene chiamato ‘falso breakout’ o ‘whipsaw’. Questo accade quando il prezzo infrange il pattern, il che può portare i trader più aggressivi a lanciarsi subito nella negoziazione. Purtroppo, in caso di falso breakout, un segnale che sembrava genuino, può dimostrarsi invece sbagliato con il prezzo che ritorna sui livelli trattati dal pattern.

L’unico modo per evitare di entrare su un falso segnale è quello di applicare dei filtri, mentre il metodo più sicuro è quello di aspettare che si verifichino alcune chiusure fuori dal pattern. Se stai osservando i grafici giornalieri, potresti decidere di aspettare finché il prezzo non chiuderà fuori dal pattern per almeno due giorni prima di entrare in posizione.  Esistono altri metodi per evitare il falso breakout. Alcuni trader decidono di aspettare finché il prezzo non si sia mosso del doppio rispetto all’ Average True Range (2ATR) fuori dal pattern. Nessuno di questi metodi garantisce che non subirai gli effetti del falso breakout, ma per lo meno limiteranno i danni.

Il grafico precedente mostrava un esempio di triangolo ascendente con un breakout verso l’alto. Poiché non vi è una predilezione direzionale su quali pattern subiranno un breakout, ecco un esempio di cosa succede quando si verifica un breakout ribassista su un triangolo ascendente.

CMC Markets

L’impostazione base è la stessa, se non che il breakout avviene nella direzione opposta, che quindi necessita di una negoziazione short. È importante notare che in entrambi questi esempi abbiamo mostrato come il prezzo possa tornare fino a ritestare la linea appena invalidata. Questo può accadere senza che il segnale venga considerato un fallimento. Tuttavia, non dovresti presumere che questo accada. In realtà, dovresti invece assumere che i casi in cui questo non avviene sono quelli in cui ricevi i segnali più forti.

Triangolo discendente
Il triangolo discendente è l’esatto opposto di quello ascendente; ha caratteristiche molto simili ma si presenta nella direzione opposta. Come nel caso della sua controparte ascendente, possono verificarsi dei breakout in entrambe le direzioni. Per questo è importante prestare attenzione a quale direzione prende il breakout.

CMC Markets

Come con tutti i pattern, è molto raro che si presentino proprio come in questi esempi. Queste illustrazioni mostrano lo scenario migliore, ma solitamente troverai delle figure simili a questi esempi.

Alcuni trader suggeriscono che il prezzo dovrebbe muoversi piuttosto chiaramente sui punti di supporto e resistenza e non restare troppo tempo senza una direzione evidente. E nel caso dei pattern a triangolo, sarebbe meglio se il prezzo rompesse il pattern prima di raggiungere il 75% del percorso verso l’apice. Questo perché se il pattern continua a muoversi di lato, potrebbe perdere il momentum e con il prezzo che continua senza una direzaione chiara, condizione non favorevole ai trader.

CMC Markets

Triangolo simmetrico
Il triangolo simmetrico presenta alcune caratteristiche in comune con i triangoli ascendenti/discendenti, ovvero che il prezzo si muove all’interno di una fascia sempre più stretta fino al break out ed alla rottura della figura. Inoltre, vedrai probabilmente il diminuire i volumi durante la formazione del triangolo, per poi risalire notevolmente sopra la media quando si verifica il breakout.

Come con gli altri triangoli, esiste la possibilità di incappare in un falso breakout, quindi vale la pena considerare di mettere un filtro sul breakout per ridurre la possibilità di essere esposto ad un’entrata ‘whipsaw’ nella negoziazione. Di nuovo, questo potrebbe consistere in una serie di chiusure sopra al livello di breakout oppure nell’utilizzo di un filtro come l’Average True Range.

In queste negoziazioni, così come con gli altri triangoli, vi sono due scelte possibili rispetto a dove vanno inseriti gli ordini Stop Loss.  I trader più aggressivi inseriscono lo stop sull’altro lato della linea del breakout, dove è più probabile che si possa verificare il falso breakout. Questo è il punto più vicino in cui si può realisticamente inserire uno Stop Loss. Il metodo alternativo, e più prudente, è quello di mettere lo stop sul lato lontano del pattern, il che mostrerebbe un totale fallimento di disposizione se quel livello venisse raggiunto.

Rettangoli

Dopo aver mostrato delle figre dove i livelli di supporto e resistenza si muovono vicini, la figura a rettangolo mostra invece quando i due livelli si muovono in modo parallelo. Anche se il pattern sembra molto diverso da tutti i triangoli visti in precedenza, i comportamenti in termini di disposizione sono piuttosto simili, soprattutto per quanto riguarda il breakout e la gestione del rischio.

CMC Markets

Questo grafico mostra il breakout con un successivo test sul livello di resistenza. Come il triangolo, il miglior risultato si può ottenere quando i volumi diminuiscono all’interno della figura per poi aumentare nel punto di break out.

Bandiere

Come il pennant, la bandiera è una versione più corta di un pattern simile, in questo caso del canale. Le bandiere necessitano di molte delle caratteristiche del pennant per poter essere considerate genuine. 

Questo pattern è genuino solo se il breakout si verifica nella stessa direzione in cui è entrato il prezzo. Probabilmente vedrai anche che la direzione della bandiera si muove nella direzione opposta al movimento di prezzo prevalente.

CMC Markets

Sia la bandiera che il pennant si delineano dopo un movimento di prezzo brusco. Questo movimento quasi verticale forma l’asta della bandiera, sui cui si innestano la bandiera o il pennant. È importante che questo si verifichi, altrimenti il pattern non è genuino. Infine, vedrai probabilmente un picco di volume in entrambi i casi di breakout, che si aggiungerà alla conferma del pattern.

Il posizionamente degli stop risponde alle solite regole base; i trader più aggressivi chiudono le negoziazioni al primo segnale di fallimento, mentre quelli più prudenti cercano un prezzo dal lato opposto del pattern, prima di considerarlo un fallimento.

Target di prezzo

Su tutti i pattern presentati è possibile individuare un livello per il take profit. Nel caso dei triangoli e del rettangolo, questo viene fatto facilmente misurando l’altezza del pattern e poi riportando l’altezza dal punto di breakout. 

CMC Markets

Lo stesso semplice presupposto viene applicato al rettangolo. Nel caso di bandiere e pennant, il target è determinato dalla misurazione dell’altezza dell’asta che porta alla formazione e che poi viene aggiunta all’uscita. Queste formazioni sono a volte definite ‘formazione di misurazione’ perché spesso avvengono a metà strada dell’oscillazione di prezzo.

CMC Markets

Riepilogo

  • È importante riconoscere le condizioni di prezzo basilari richieste perché un pattern sia considerato genuino
  • Dovresti saper riconoscere quando un pattern è invalidato
  • Dovresti essere in grado di generare una strategia di gestione del rischio giudiziosa in linea con le tue capacità di riconoscimento dei pattern

​CMC Markets fornisce servizi di sola esecuzione. Il materiale (che esso esprima delle opinioni o meno) è fornito a scopo puramente informativo e non tiene in considerazione le circostanze o gli obiettivi personali di ogni cliente. Nessuna informazione contenuta in questo materiale costituisce (o dovrebbe essere considerato) un consiglio d’investimento, finanziario o di qualunque altro tipo, su cui fare affidamento. Nessuna opinione contenuta in questo materiale costituisce una raccomandazione da parte di CMC Markets o dell’autore riguardo all’appropriatezza di un investimento, transazione o strategia ad una persona specifica.

Conto Reale

Accedi a tutti i nostri prodotti, strumenti di trading e funzionalità.

Apri un Conto Reale

Le perdite possono eccedere l’investimento, accertati di aver compreso appieno i rischi.

Conto Demo

Prova a fare trading con i CFD con fondi virtuali e senza correre rischi.

Iscriviti gratuitamente

TOP

Questo sito utilizza cookies. Proseguendo con la navigazione si accetta il loro utilizzo. Scopri di più.

Chiudi
Nell'attività di trading con i CFD le perdite possono eccedere l'investimento effettuato. Accertati di aver compreso appieno i rischi.