I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Che cos'è il volume di trading sui grafici?

Il volume di trading sui grafici indica il numero di titoli o contratti scambiati in un determinato periodo, ad esempio in un'ora o in un giorno. L'analisi del volume degli scambi è un'importante fonte di informazioni per i trader, perché offre un'ulteriore prospettiva sulla direzione futura del movimento dei prezzi, oltre allo studio dell'azione dei prezzi stessi.

Scopri la nostra piattaforma di trading

Spread competitivi, nessuna commissione nascosta e 12.000 + prodotti

CMC Markets - Handelsplattform

 

Un volume di scambi più elevato si traduce generalmente in un mercato più attivo, mentre un volume più ridotto indica generalmente un mercato meno attivo o inattivo. Il volume degli scambi è spesso più elevato quando si verifica una significativa fluttuazione dei prezzi sul mercato, che potrebbe essere in risposta agli utili delle società o ad altri annunci, a notizie rilevanti sul settore o a tendenze macroeconomiche più ampie.

Che cos'è il volume?

In finanza, il volume è generalmente il numero di azioni o contratti di un determinato titolo scambiati in un certo periodo di tempo ed è un importante indicatore dell'attività e della liquidità del mercato.

Ogni transazione è uno scambio individuale tra un acquirente e un venditore e contribuisce al volume di trading di uno specifico strumento o asset. Il volume misura il numero di assets scambiati, piuttosto che il numero di transazioni; quindi, non fa differenza se ci sono uno o più partecipanti al mercato.

L'analisi dei volumi informa il trader anche sulla liquidità di un mercato. Un volume di scambi mediamente elevato significa generalmente una maggiore liquidità, e un'esecuzione degli ordini più efficiente.

Che cos'è il volume nel trading?

Il volume quantifica il livello di attività di trading dei partecipanti al mercato, calcolando il numero di unità scambiate in un periodo. Per ogni operazione, il numero di titoli o contratti scambiati viene registrato e incluso nella visualizzazione del volume.

Il colore della barra del volume su un grafico è rosso o verde. Le barre rosse rappresentano le chiusure dei prezzi più bassi per un determinato periodo, mentre le barre verdi mostrano le chiusure dei prezzi più alti. Un mercato tende a essere più attivo quando il volume è elevato, ed è per questo che molti day trader tendono a dedicarsi a questi strumenti con un volume più elevato.

Il trading sul volume è uno strumento molto utilizzato nell'analisi tecnica perché fornisce una dimensione aggiuntiva nello studio dell'azione di prezzo di uno strumento e aiuta a determinare la forza dei movimenti di prezzo. Infatti, quando un movimento di prezzo è accompagnato da un aumento proporzionale del volume, viene considerato più importante rispetto a una variazione minima o nulla del volume.

Trading di CFD con un broker pluripremiato*

Prova il trading di CFD gratuitamente
e senza rischi con il nostro conto demo.

Come funziona il volume sui grafici?

Quando i prezzi si alzano in tandem con un aumento del volume in prossimità dei picchi della formazione del grafico dei prezzi di un asset, ciò indica che potrebbe verificarsi un breakout al rialzo. Se l'aumento del volume coincide con un calo dei prezzi vicino alla parte inferiore del grafico dei prezzi, potrebbe portare a un breakout al ribasso.

Quando i prezzi raggiungono livelli tecnici importanti su un grafico, è probabile che l'attività di trading aumenti. Un breakout o una resistenza di importanti livelli di prezzo può essere un catalizzatore per ulteriori movimenti di prezzo.

I trader cercheranno un aumento del volume nella direzione di una tendenza esistente. Quindi, se la quotazione raggiunge un nuovo massimo in un trend rialzista, ma contemporaneamente il volume non riesce a raggiungere nuovi massimi, ciò suggerisce che il trend potrebbe essere debole e potrebbe verificarsi un'inversione di tendenza. Allo stesso modo, una debole tendenza al ribasso si verifica quando il prezzo di uno strumento scivola verso un nuovo minimo, mentre il volume si riduce. In questi casi, l'analisi dei volumi indica una debolezza del trend. L'analisi dei volumi può quindi segnalare sia la stabilità che la debolezza di un trend.

Esempi di volume sui grafici

Supponiamo che siate interessati ad assumere una posizione buy su ABC Company e che notiate che il prezzo del titolo è in aumento. Tuttavia, si nota anche che il volume degli scambi è basso e in calo, il che indica una potenziale mancanza di acquisti sostenuti sul mercato.

Dopo aver studiato il volume insieme all'azione del prezzo, decidete che il movimento del prezzo non è supportato da volumi di trading sufficienti e quindi scegliete di non aprire una posizione.

L'analisi dei volumi può essere utilizzata per:

  • Ratificare le tendenze: il volume aumenta quando si muove nella direzione di una tendenza reale. Quando si verifica un calo del volume, è un'indicazione che la tendenza potrebbe stabilizzarsi.
  • Confermare i breakout dei prezzi: il volume può essere utilizzato per verificare i breakout dei prezzi, soprattutto in prossimità dei livelli di resistenza e supporto. Un breakdown al di sotto del livello di supporto o al di sopra del livello di resistenza con un volume superiore alla media può aiutare a indicare che il breakdown ha un supporto. D'altro canto, un volume inferiore suggerisce che il breakdown ha maggiori possibilità di fallire.
  • Identificare potenziali inversioni di prezzo: un volume in calo durante un trend rialzista o ribassista può indicare una possibile inversione di prezzo.

Indicatore del volume di bilanciamento

Uno degli indicatori più utilizzati per valutare i volumi è l'indicatore on balance volume (OBV), che mette a confronto l'andamento dei prezzi con quello dei volumi in determinati periodi di tempo. In questo caso, le divergenze tra prezzi e volumi sono importanti. In generale, il volume dovrebbe muoversi nella direzione dell'azione dei prezzi come segno di una tendenza intatta. L'andamento dell'OBV dovrebbe essere sostanzialmente coerente con l'andamento dei prezzi.

Quando l'OBV non forma più nuovi massimi, in contrasto con l'azione di prezzo dello strumento, indica che un cambiamento di tendenza potrebbe essere imminente. I trader possono utilizzare i pattern di tendenza divergenti come segnale di allarme precoce di una potenziale inversione di tendenza imminente.

Indicatori di volume dei tick

I trader possono anche utilizzare il numero di variazioni di prezzo, invece del numero di unità scambiate, come sostituto del volume di trading. Questo perché prezzi che cambiano frequentemente significano normalmente un volume di trading più elevato. Gli indicatori che contano il numero di tick o di variazioni di prezzo in un periodo del grafico sono noti anche come indicatori di volume di tick ( Tick volume indicators ) e sono utilizzati soprattutto nel trading forex.

Sintesi

Molti indicatori tecnici sono noti come indicatori ritardatari (lagging indicators) perché seguono l'azione del prezzo e vengono utilizzati per confermare la forza di una tendenza, ad esempio. L'analisi dei volumi è utile perché consente ai trader di effettuare analisi senza basarsi solo sui movimenti di prezzo di uno strumento.

Il volume nel trading offre un segnale di allarme in tempo reale, indipendente dal prezzo. Può essere utilizzato per anticipare il movimento dei prezzi, come nel caso di una diminuzione del volume che indica un potenziale cambiamento della trendline attuale di uno strumento.

Allo stesso modo, il volume degli scambi può offrire ai traders indicazioni sulla stabilità della tendenza attuale. I day traders possono utilizzare il volume per capire se un titolo ha il volume medio e una liquidità significativi, per poter entrare e uscire dai mercati in modo rapido e semplice.

CMC Markets è un fornitore di servizi di sola esecuzione. Queste informazioni (che contengano o meno opinioni) hanno solo scopo informativo e non tengono conto delle circostanze o degli obiettivi personali dell'utente. Nessuna delle informazioni contenute in questo documento è (o dovrebbe essere considerata) una consulenza finanziaria, di investimento o di altro tipo su cui si può fare affidamento. Nulla nei documenti costituisce una raccomandazione da parte di CMC Markets o dell'autore secondo cui un particolare investimento, titolo, transazione o strategia d'investimento sia adatto a una particolare persona. I materiali non sono stati preparati in conformità con i requisiti di legge volti a promuovere l'indipendenza della ricerca di mercato degli investimenti. Sebbene non sia espressamente vietato a noi trattare prima di fornire questo materiale, non cerchiamo di trarne profitto prima della sua diffusione.


Fai trading di CFD con CMC Markets in 3 passi

1

Invia richiesta

Completa il nostro semplice modulo di candidatura conto.

2

Deposita

Finanzia il tuo conto tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

3

Fai trading

Dopo aver finanziato il tuo conto, puoi iniziare subito a fare trading.

Prima di partire...

Prova il trading di CFD sulla nostra innovativa piattaforma con un conto demo. Gratis e senza rischi con un capitale virtuale a partire da 10.000€.

cmc-mobile-trading-app