Le indicazioni negative arrivate dalla Cina hanno penalizzato anche l'azionario statunitense. Contrastanti per gli Usa i dati arrivati dal fronte macro: minimi da oltre due anni per l'Ism manifatturiero (51,1 punti) e meglio del previsto le spese per costruzioni (+0,7% a 1,08 trilioni di dollari, il livello maggiore dal maggio del 2008). In questa situazione il Market Volatility Index, anche detto Vix, che si porta oltre la soglia tecnica e psicologica posizionata a 30 punti Il Vix misura la volatilità delle opzioni legate allo Standard and Poor's 500 e tende a crescere di pari passo con il nervosismo degli operatori. Una sorta di indice dell’ansia del mercato che i numeri dicono essere molto alta --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.