Dopo l'inizio di settimana sottotono, l'US30, il CFD sull'indice Dow Jones, ha recuperato terreno nella giornata di ieri riportando le quotazioni sopra il livello 24.500 punti.

Fonte : CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 24/01/2019

Il trend di breve periodo è fortemente rialzista, con i prezzi che restano ingabbiati all'interno di un canale inclinato positivamente.

Il livello chiave da monitorare è quello psicologico dei 25.000 punti, non troppo lontano dalla seduta di oggi.
Per arrivare a tale livello servirà ancora un po' di pazienza (mancano due punti percentuali) e al primo tentativo probabilmente assisteremo ad un piccolo ritracciamento.
Il secondo test potrebbe essere quello decisivo, che indicherà se il Dow è pronto a tornare vicino ai massimi storici del 3 ottobre 2018 oppure se necessita ancora di un periodo di consolidamento.

 In agenda questa pomeriggio sarà reso noto il tasso di interesse sull'euro (previsto invariato) e il dato sui nuovi sussidi di disoccupazione negli stati uniti (che secondo gli analisti dovrebbero attestarsi sulle 220.000 unità).
Domani pomeriggio invece ci saranno 3 dati dagli Stati Uniti: beni durevoli, indice di fiducia dell'università del Michigan e il dato sulla vendita delle nuova cosruzioni.


------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.