Il sentiment è migliorato su tutta la linea e i mercati statunitensi hanno registrato un rimbalzo decente durante la notte, guidati dai titoli tecnologici (+ 1,6%), energetici (+ 1,09%) e industriali (+ 1,07%), mentre le utility (-0,87%) sono scese.

Tuttavia, nelle prime ore di scambio in Asia, sembra prevalere un sentiment di "rischio off" dato che la trattativa commerciale   tra Stati Uniti e Cina non ha mostrato alcun segno di abbassamento dei toni e i le attività considerate sicure sono salite mentre gli indici azionari si sono posizionati al rialzo in apertura in tutta la regione.

Oggi, una serie di dati economici sposterà l'attenzione del mercato verso i fondamentali.

La Cina pubblicherà i dati sugli investimenti urbani, la produzione industriale e le vendite al dettaglio, che saranno importanti per dare il tono al mercato asiatico stamattina. La crescita delle vendite al dettaglio in Cina è rimbalzata leggermente all'8,7% il mese scorso, che ha mostrato una svolta positivo per il più grande mercato in termini di consumi dell'Asia, nel contesto di tagli fiscali e spesa fiscale. Aumentare il consumo interno è fondamentale per la Cina per resistere all'impatto delle esportazioni più lente dal momento che le tariffe commerciali si stanno facendo sentire. Per chi è esposto sul dollaro australiano, anche i dati sulla crescita dei salari australiani verranno rilasciati oggi.

Più tardi, le letture del PIL della Germania e dell'Eurozona daranno  tono a EUR/USD. Si prevede che la crescita della Germania e dell'UE torneranno allo 0,4% nel primo trimestre. La stabilizzazione dello yuan cinese contro il biglietto verde ha contribuito a calmare il mercato ieri.

Lo yuan offshore è sceso di oltre il 2,5% negli ultimi sei giorni di negoziazione, registrando uno dei peggiori deprezzamenti da quando le controversie commerciali con gli Stati Uniti sono iniziate a metà dell'anno scorso.

La coppia USD / CNH è scambiata intorno a 6,914 questa mattina, un massimo di cinque mesi. Leggendo dal grafico sembra che ci sia spazio per andare oltre. Si ritiene che il livello di 7.00 sia un livello di supporto psicologico per lo yuan offshore che il governo cinese proverà a difendere.

Lo Straits Times Index (STI) di Singapore ha trovato supporto sul livello psicologico di 3.200. Lo STI ha aperto stamattina con i settori finanziario, tecnologico e offshore & marine  che hanno sovraperformato. Nonostante il miglioramento del sentiment, è probabile che gli investitori rimangano cauti a causa dell'incertezza che circonda i colloqui commerciali tra Cina e Stati Uniti.

L'indice Hang Seng è rimbalzato vicino a un livello di supporto chiave a 28.000 punti. La stabilizzazione dell'Yuan ammortizzerà il sell off nel mercato azionario di Hong Kong, mentre una ripresa del suo deprezzamento darà il via a un ciclo negativo generato da prospettive yuan più deboli - deflusso di capitale - sell off delle azioni - yuan più deboli.

Hong Kong 50 - Cash

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 15/05/2019

------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.