Siamo ai minimi degli ultimi due mesi per la Borsa giapponese e le motivazioni sono da ricercare in quanto sta accadendo in Siria, dove è sempre più certo il raid aereo di Usa e Inghilterra. Siamo a 13365 al momento e in area 13000 passa la media mobile a 200 periodi, fondamentale per le valutazioni degli addetti ai lavori, per cui abbiamo un supporto che può alimenate la risalita. Ma non sono solo motivazioni tecniche a dare una mano: la politica di costante iniezione di liquidità operata dal governo di Tokyo e tassi ai minimi livelli, hanno fatto risalire in maniera prepotente il listino giapponese e depresso la valuta locale allo scopo di favorire le esportazioni. Per cui un ritorno in area 15000 entro Natale è più che probabile. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.