Il 2017, nonostante sia appena cominciato, può essere già considerato uno degli anni più eccitanti per i trader sull’azionario. L’effetto Trump ha sostenuto il rally di Gennaio e Febbraio, ma ora l’attenzione si sposta sull’Europa. Quella appena iniziata sarà una settimana fondamentale per i mercati delle valute con il FOMC e le elezioni olandesi in programma nella giornata di Mercoledì. Inoltre si attende verso l’ultima settimana di Marzo il discorso formale del Primo Ministro del Regno Unito sul famoso articolo 50 e l’inizio della Brexit. Il rialzo dei tassi da parte della FED è quasi scontato dai mercati, che si attendono un incremento di 25 bp. Più incerto è invece l’esito delle elezioni olandesi, con i sondaggi che danno il partito PVV di Geert Wilder di estrema destra in vantaggio. A spaventare gli operatori è la promessa della Nexit (Netherland Exit) paventata dal partito in caso di vittoria. Euro Sterlina quindi sotto i riflettori, con il cross che è riuscito da poco ad uscire dalla figura di continuazione durata diversi mesi e sembra voler continuare il trend rialzista.