Mercato azionario americano in negativo ieri spinto al ribasso dalla discesa del petrolio e da investitori che si interrogano sul possibile timing di un eventuale rialzo dei tassi di interesse da parte della Fed. Le perdite sullo S&P 500 si sono allargate ieri negli ultimi 15 minuti di scambi dopo una seduta fiacca che ha visto i prezzi oscillare sopra e sotto la parità senza una precisa direzione. Le parole dei membri della Fed e i dati economici sono attantemente analizzati questa settimana dopo che i verbali della Fed di aprile hanno evidenziato come un rialzo dei tassi in giugno non sia un'ipotesi da scartare. Questa aspettativa è stata rafforzata dai discorsi dei vari governatori regionali e gli operatori valutano ormai prossimo un aumento dei tassi, con le probabilità di un rialzo a giugno che sono aumentate dal 4 al 32% in una sola settimana. A frenare la Fed potrebbero essere l'incertezze relative ad un'eventuale Brexit, le preoccupazioni per il rallentamento dell'economia cinese e il persistente aumento dello stock di debito societario. Questa settimana gli occhi degli operatori saranno tutti puntati sui dati relativi a produzione industriale, mercato immobiliare e fiducia dei consumatori,nella speranza che la crescita economica americana possa persistere anche a seguito di un aumento dei tassi. Gli indici asiatici nella notte sono in rosso, con il Nikkei che perde lo 0.5%, mentre gli indici di Corea del Sud e Hong Kong sono in calo dello 0.2%, mentre l'indice cinese è in aumento dello 0.3% --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.