Indiscrezioni secondo le quali la Cina stia valutando la possibilità di ridurre le tariffe sulle auto prodotte negli Stati Uniti hanno dato un impulso ai mercati nella scorsa seduta. Le azioni europee sono salite, guidate dalle case automobilistiche.

Petrolio e metalli di base sono stati positivi, mentre i prezzi delle obbligazioni sono scesi. Tuttavia, due fattori hanno frenato l'entusiasmo.

La sterlina è crollata a un minimo di diciotto mesi dato che i trader temono un voto di sfiducia al Primo Ministro Theresa May, mentre gli investitori statunitensi hanno mandato all'incasso i profitti precedentemente accumulati dopo un dibattito televisivo tra leader democratici e repubblicani.

Il presidente degli Stati Uniti ha minacciato un shut down govenativo per finanziare il muro al confine con il Messico. Questo problema totemico è tossico per entrambi gli schieramenti della politica americana e potrebbe vedere una disputa prolungata e pubblica. Sebbene i mercati siano in gran parte abituati a questi shut down che ormai sono diventati regolari negli Stati Uniti, la fragilità del sentiment degli investitori ha comportato una chiusura in rosso dei mercati azionari statunitensi.

I settori difensivi hanno conseguito risultati migliori, con un buon contributo da parte del segmento rappresentato dai beni di prima necessità, dai servizi pubblici e gli operatori sanitari.

I mercati asiatici hanno avuto una seduta positiva dopo un inizio caldo di negoziazioni questa settimana. Tuttavia, una forte attenzione al rischio potrebbe vedere la ripresa delle vendite nonostante il miglioramento delle prospettive commerciali. I mercati regionali sembrano tecnicamente deboli. Tuttavia la pressione sui prezzi dell'oro e una discesa dei future sulle obbligazioni suggeriscono una posizione più orientata alla salita nella seduta di oggi.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.