“Vogliamo un’Europa della solidarietà” ha detto Tsipras per i quali i greci più che dire si op no, vogliono un piano sostenibile con la Commissione europea. “La ristrutturazione del debito è uno degli obiettivi del governo di Atene” sostiene Varoufakis che sostiene anche di mettersi al tavolo con il FMI allo scopo di ottenere una soluzione di accordo favorevole per entrambe le parti. Del referendum greco comunque l’Europa e l’Italia devono prenderne atto visti gli scenari inediti che ne potrebbero conseguire EURUSD: La reazione del cambio euro/dollaro all'esito del referendum in Grecia dovrebbe essere decisamente più moderata dei cali visti una settimana fa, subito dopo la chiamata alle urne, Non sarebbe una sorpresa vedere il cross mostrare segni di recupero. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.