Gli indici europei hanno goduto di un buon  rally ieri.

La convinzione che i colloqui commerciali tra Stati Uniti e Cina stessero procedendo positivamente ha sostenuto il  sentiment. Si è capito che i rappresentanti di entrambe le parti sono impegnati in discussioni. Anche il presidente Trump ha twittato aggiornamenti positivi riguardo alle discussioni. Le azioni sono scese considerevolmente nelle ultime settimane e qualsiasi ondata di notizie positive può innescare la caccia all'affare, soprattutto se la notizia riguarda le relazioni USA-Cina.

Le azioni americane  hanno avuto una sessione volatile, poiché inizialmente il mercato è salito sulle speranze relative alla Cina, ma il presidente Trump ha avvertito che potrebbe decidere per uno shut down se i democratici cercassero di impedirgli di costruire "il muro" lungo il confine messicano. Il Dow Jones e lo S&P 500 sono finiti in leggero ribasso  pur trovandosi in territorio positivo nelle fasi iniziali della sessione.Le azioni asiatiche sono salite durante la notte dopo che la CFO di Huawei, Meng Wanzhou, è stata rilasciata su cauzione. Il presidente Trump ha detto che potrebbe considerare un suo coinvolgimento nel caso in cui avrebbe favorito il raggiungimento di un accordo.

La sterlina continua a essere frenata dalla Brexit. Il moneta è stata trascinata al ribasso da quando si è parlato di un voto di sfiducia contro il primo ministro May. L'accordo di ritiro ottenuto da Theresa May è così impopolare, che lei stessa ha dovuto rinviare il voto per evitare l'umiliazione di essere sconfitta, ma potrebbe essere difficile trovare qualcuno che la sostituisca. Nominare un nuovo Primo Ministro a questo stadio avanzata dei giochi potrebbe essere troppo poco è troppo tardi.

L'economia del Regno Unito continua a a procedere abbastanza bene. Il tasso di disoccupazione si è mantenuto stabile al 4,1% e i salari medi esclusi i bonus sono cresciuti del 3,3%. I salari stanno comodamente superando il tasso di inflazione, quindi il lavoratore britannico sta ottenendo un aumento "reale" del salario.

La coalizione anti-establishment in Italia si trova in una migliore posizione negoziale ora che Emmanuel Macron ha promesso tagli fiscali e aumento della spesa pubblica nel tentativo di fermare le proteste in Francia.

La Cina è uno dei principali importatori di petrolio e il fatto che la disputa commerciale tra i due paesi stia per finire dovrebbe sostenere  la materia prima. Il petrolio, ha perso una notevole quantità di terreno nel mese scorso, e gli acquirenti stanno cercando scuse per ottenere petrolio relativamente economico.

Alle 14:30 gli Stati Uniti annunceranno gli ultimi dati sull'inflazione. Il rapporto sull'inflazione complessiva dovrebbe attestarsi al 2,2%, in calo dal 2,5%, mentre la lettura core  è prevista al 2,2%, che sarebbe un miglioramento rispetto al 2,1% del mese precedente.

EUR / USD - ha iniziato a scendere  dalla fine di settembre e, se si mantenesse al di sotto dell'area  1.1510 / 00, potrebbe aprirsi la strada per il test della zona 1.1215. Una movimento al rialzo potrebbe imbattersi in una resistenza a 1.1533, corrispondente alla media mobile a 100 giorni.

GBP / USD - ha spinto ampiamente al ribasso da settembre e se la mossa ribassista continuasse, potrebbe raggiungere il target  di 1.2365. La resistenza potrebbe entrare in gioco a 1,2750

EUR / GBP - è salito a metà novembre e se la tendenza rialzista continuasse potrebbe raggiungere 0,9100. Un calo sotto a 0.8837 - livello corrispondente alla media mobile a 200 giorni potrebbe portare 0.8800 in vista.

USD / JPY - la tendenza al rialzo iniziata a marzo è ancora intatta e, se il trend  positivo continuasse, potrebbe raggiungere il target di 114,73. Il supporto potrebbe essere trovato a 111.39.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.