I funzionari europei hanno gia' previsto una serie di incontri d'emergenza qualora il Regno Unito dovesse abbandonare l'Ue, al fine di evitare un effetto contagio che colpirebbe alcune deboli economie del blocco europeo. Le preoccupazioni sono principalmente per Irlanda, la cui economia e' strettamente legata al Regno Unito, e il Portogallo. Su quest'ultimo pesa un sistema bancario in difficolta' dipendente dai generosi prestiti della Bce, e potrebbe ricevere il colpo finale qualora anche l'ultima delle quattro principali agenzie di rating declassasse Lisbona a rating spazzatura. I mercati europei attendono per la settimana il dato sulla fiducia dei consumatori nell'Eurozona e l'indagine Ifo tedesco, ma il driver principale rimarra' il referendum britannico di giovedi' EURUSD: DaL rimbalzo da 1.11 si è oltrepassata zona 1.13 che permette buone possibilità di avvicinarsi in zona 1.15 --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.