Il FTSE 100 è oggi in rialzo grazie alla spinta dei titoli finanziari, energetici e minerari. La debolezza della sterlina inglese ha fornito a sua volta un aiuto al principale indice azionario.

Le azioni dell'Eurozona hanno iniziata la mattina con una nota ampiamente positiva, ma la maggior parte dei mercati stanno perdendo il terreno guadagnato in precedenza. Il sentiment è ancora incerto poiché permangono le preoccupazioni sulla crescita globale.

Debenhams ha riferito che è in trattative avanzate per un prestito di 150 milioni di sterline, che sarebbe fondamentale per i suoi piani di ristrutturazione e la sua capacità di rimanere a galla. Se la società riuscisse a ottenere 150 milioni di sterline, pagherebbe 40 milioni di sterline di prestiti garantiti il mese scorso. La catena al dettaglio in difficoltà sta cercando di difendersi da un'acquisizione da parte di Mike Ashley e assicurarsi questo finanziamento sarebbe essenziale per respingere  Ashley. L'azione è ancora in territorio positivo oggi, ma è lontano dai massimi della sessione.

Le azioni di Kier Group sono in rosso questa mattina dopo che la compagnia ha aumentato la stima sul debito. La società in precedenza aveva annunciato che la sua posizione debitoria netta era di 130 milioni di sterline e ora è stata rivista a oltre 180 milioni di sterline. La società punta ad abbassare la sua posizione debitoria e spera in una posizione di cassa netta entro la fine di giugno. Mettendo da parte la questione del debito, Kier ha dichiarato di anticipare il raggiungimento dell' obiettivo al 2019. Alla fine di novembre del 2018, l'azienda lanciò una un'emissione azionaria perché era preoccupata per la mancanza di disponibilità da parte delle banche a concedere prestiti al settore delle costruzioni. L'ultimo fiasco ha scosso ulteriormente l'umore degli investitori. Il titolo è in declino da settembre, e una rottura sotto i 400 pence potrebbe portare in gioco l'area 335 pence.

Cairn Energy ha confermato che si aspetta ulteriori ritardi nel risultato dell'arbitrato. L'impresa energetica rivendica 1,4 miliardi di dollari alle autorità indiane in relazione alle "azioni di tassazione retrospettiva" ed è fiduciosa nella sua richiesta, ma ora ritiene che il processo sarà ritardato. Le azioni sono scese e, finchè rimane al di sotto della media mobile a 200 giorni a 208 pence, la sua previsione dovrebbe rimanere negativa.

Le azioni di Boeing saranno probabilmente al centro dell'attenzione oggi sulla scia della terribile notizia che un Boeing 737 si è schiantato durante il fine settimana e non ci sono stati sopravvissuti dal volo delle compagnia aerea etiope. La tragedia è stata il secondo incidente di Boeing 737 in cinque mesi e la notizia ha spinto la Cina a mantenere a terra tutti i voli di Boeing 737. La decisione della Cina potrebbe essere replicata da altri paesi.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 11/03/2019

--------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.