In Cina, a differenza di quanto accade in Europa e negli Usa, sembra che le misure espansive per far crescere l’economia abbiano avuto un ritorno immediato dalla crescita dell’inflazione, il che rappresenta, al momento, un segnale positivo. Anche in Giappone le misure espansive danno i primi ritorni positivi grazie alla crescita degli ordini per macchinari del 10,7 %. In Europa e ad Atene in particolare, la dismissione di beni statali non dovrebbe portare nelle casse quanto preventivato ma decisamente meno e questo sarà oggetto di studio da parte del FMI EURUSD: L'euro/usd continua a salire e tratta ora a 1,0923 rispetto alla chiusura di martedi' a 1,0893. La quasi certezza dell’innalzamento dei tassi da parte della Fed è già stata scontata dal mercato e il recupero della moneta unica è dovuto alle decisioni recenti della Bce di ampliare il QE in maniera differente da quanto il mercato auspicava. Livelli da considerare al rialzo sono 1.10 per puntare a 1.1120 e, al ribasso 1.08 che potrebbe riportare i mercati in zona 1.0720 --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.