I mercati azionari europei hanno rimbalzato oggi a seguito delle forti vendite intecorse ieri. Ci sono indiscrezioni che Matteo Salvini, vice primo ministro italiano, potrebbe essere preparato a rivedere la proposta di bilancio del governo. I trader stanno vedendo questo come un segno di ottimismo, in quanto lascia aperta la possibilità di evitare una lotta politica con Bruxelles. L'UE potrebbe decidere di punire finanziariamente il governo italiano oggi, ma deve procedere con leggerezza perché potrebbe fare pressione sul fragile mercato dei titoli di stato italiani. Si prevede che Theresa May si incontrerà oggi con Jean-Claude Juncker, dell'Unione europea, e anche questo meeting sarà al centro dell'attenzione.

Le azioni di Kingfisher sono in rosso dopo che la compagnia ha confermato che la divisione francese è ancora in difficoltà. Le vendite del terzo trimestre (anno su anno) presso l'unità sono diminuite del 7,3%. Il gruppo ha implementato un piano di turnaround per la divisione, ma è probabile che gli investitori rimangano prudenti fino a quando non vedranno i risultati. Il business britannico dell'azienda è ancora al top delle vendite, anche se le vendite di B&Q anno su anno sono calate del 2,9%. Screwfix, che è più focalizzato sulla parte commerciale, ha registrato un aumento delle vendite del 4,1%. La società chiuderà le sue operazioni in Russia, Spagna e Portogallo, nel tentativo di concentrarsi sui suoi mercati principali. Il titolo è in declino da oltre due anni e se il trend ribassista continuasse potrebbe raggiungere 200 pence.

Le azioni Sage hanno aperto al ribasso anche se la società ha annunciato risultati rispettabili per l'intero anno. I ricavi sono aumentati del 7,6% e l'utile prima delle imposte è salito del 16,4%. Quest'anno gli investitori sono stati cauti sul titolo, poiché il gruppo ha sottoperformato sotto la guida del precedente CEO, Stephen Kelly. Steve Hare è il nuovo CEO e dedicherà più risorse al cloud computing, un settore in forte espansione. Il prezzo delle azioni è in discesa da gennaio e se la mossa negativa continuasse potrebbe raggiungere il 482 pence.

Le azioni di Johnson Matthey sono in rialzo dopo che il gruppo ha registrato un aumento del 19% dell'utile prima delle imposte del primo semestre. L'azienda ha anche emesso un outlook positivo, in quanto prevede che la crescita della performance operativa si attesti nella parte superiore della guidance. Il dividendo è stato aumentato del 6,9%, e questo è un chiaro segnale che l'azienda è fiduciosa nella sua capacità di guadagno. Il titolo è stato in ribasso da giugno, ma se potesse mantenersi oltre il valore di 2,750 pence, potrebbe ritestare la media mobile a 50 giorni a 3,180 pence.

La coppia GBP / USD non si è mossa molto oggi dato che la volatilità nei mercati valutari è bassa. L'incertezza sulla Brexit blocca ancora oltre la sterlina, quindi i trader terranno d'occhio gli sviluppi politici. Lo stock di debito del governo britannico è salito a 7 95 miliardi di pound il mese scorso, superando la previsione di 5,35 miliardi. Non c'è stata alcuna reazione a questi dati.

Sears sarà al centro dell'attenzione oggi poiché la società dovrebbe pubblicare i risultati del terzo trimestre. Gli investitori hanno scarse aspettative in quanto la catenza ha presentato istanza di bancarotta il mese scorso. L'azienda ha oltre 5 miliardi di dollari di debito e deve attuare un drastico piano di ristrutturazione per cercare di rimanere a galla.

Ci aspettiamo che il Dow Jones apra con 120 punti di rialzo a 24.585 e lo S&P 500 con 14 punti a 2.655.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets piattaforma Next Generation. Performance nette al 20/11/2018

----------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.