Giornata interlocutoria per i listini azionari, in attesa della pubblicazione dei dati relativi all’inflazione che saranno pubblicati nel corso di questa settimana. L’indice italiano ha chiuso molto vicino alla parità, mentre il Dax è stato tra gli indici migliori, anche in seguito alla notizia dell’accordo dello scambio di asset tra RWE e E.On. Nel frattempo Telecom Italia ha rallentato dopo la corsa dei giorni scorsi, in attesa di capire quali siano le prossime mosse da parte del fondo Elliott in vista dell’assemblea del 24 aprile. Rimbalzo per Ferragamo, mentre Saras e Italgas sono saliti dopo la pubblicazione dei dati per il 2017.

Seduta debole quella di ieri negli USA, con il Dow Jones e lo S&P 500 che hanno chiuso in territorio negativo, mentre il Nasdaq ha fatto registrare un nuovo record intraday. Il mercato ieri sembra essersi preso una seduta di pausa, dopo i rialzi fatti registrare venerdì in seguito alla pubblicazione dei non farm payroll, in attesa della pubblicazione dei dati sull’inflazione in programma per oggi alle 13.30.

Questa fase di stallo ha comportato una cera indecisione anche per le borse asiatiche, con Tokyo che ha chiuso in territorio positivo, mentre le borse Australiane e cinesi hanno fatto segnare una leggera discesa.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 13/03/2018

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.