RBS ha pubblicato cifre solide per l'intero anno. L'utile operativo al lordo delle imposte è stato di 3,35 miliardi di sterline.

L'utile operativo al lordo delle imposte per il quarto trimestre è stato di 572 milioni di sterline, superando la previsione di 371 milioni di sterline. La banca ha dichiarato un dividendo definitivo di 3,5 pence e ha anche annunciato uno dividendo straordinario di 7,5 pence- il suo primo dividendo straordinario dalla crisi del credito.

Data la partecipazione del governo nella banca, il governo stesso dovrebbe incassare circa 800 milioni di pound. Nell'anno le rettifiche di valore sono state di 3,3 miliardi di sterline, il che rappresenta un miglioramento rispetto ai 3,8 miliardi di sterline dello scorso anno.

Il Common Equity Tier 1 ratio per l'anno è stato del 16,2%, rispetto al 15,9% di un anno fa. Un aspetto deludente dei risultati è che il margine di interesse netto è sceso dal 2,13% all'1,98%, ma è probabile che ciò ci verifichi per l'intero settore bancario del Regno Unito a tutti i livelli.

RBS si sta chiaramente dirigendo nella giusta direzione, e si sta lentamente scrollando di dosso l'immagine negativa guadagnata durante la crisi del credito. Il governo è ancora l'azionista di maggioranza della banca e prevede di dismettere la sua quota residua entro il 2024.

Il fatto che Westminster stia liquidando la sua partecipazione azionaria e abbia una strategia per portare la sua partecipazione a zero indica la loro fiducia nella capacità della banca di reggersi sulle sue gambe.

Alcune banche hanno richiesto l'assistenza del governo durante la crisi del credito, molte sono tornate a una situazione di salute solida e alcuni investitori ritengono che RBS si trovi in quel percorso a lungo termine.

Recentemente, Mark Carney, capo della Banca d'Inghilterra, ha tagliato le prospettive di crescita per il Regno Unito e ha avvertito che l'inflazione potrebbe scivolare ulteriormente nel breve termine, allontanando la prospettiva di un rialzo dei tassi d'interesse.

Le banche hanno un potenziale di redditività più elevato in un contesto di tassi di interesse più elevati e questo non è di buon auspicio per RBS data la quantità di prestiti domestici che elargisce.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 13/02/2019

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.