Borse internazionali ben intonate in questo inizio di settimana, spinte al rialzo anche dalla notizia del declassamento dell’uragano Irma, il cui impatto è stato inferiore alle attese iniziali, anche se quasi 4 milioni di edifici sono rimasti senza corrente elettrica in Florida. Il ritorno dell’appetito al rischio è confermato anche dalla buona performance del dollaro americano che ha recuperato terreno nei confronti di yen e franco svizzero. A questo proposito ricordiamo che giovedì alle 9.30 è in programma la riunione della Swiss National Bank.

Molto positiva la seduta a Wall Street con lo S&P 500 che è in prossimità dei suoi massimi storici, mentre il Dow Jones ha chiuso nuovamente sopra quota 22000 punti. 

Dal punto di vista tecnico l’impulso rialzista è ben evidenziato dal posizionamento dell’Alligator, con la media mobile a 5 periodi che ha ben contenuto il pullback. L’Awesome Oscillator è in fase rialzista, mentre è stato rotto al rialzo il frattale giornaliero posto a 2480 punti.

Oggi alle 10:30 sarà pubblicato il dato relativo all’inflazione nel Regno unito, che è attesa in ulteriore risalita e dovrebbe attestarsi al 2.8%. Questo dato, insieme a quello relativo alla disoccupazione previsto per domani, sarà di fondamentale importanza per orientare le decisioni della Bank of England, il cui comitato esecutivo si riunirà giovedì per decidere su un eventuale aumento dei tassi, che al momento non sembra essere in agenda.

Nelle ultime settimane la sterlina ha recuperato terreno soprattutto nei confronti del dollaro americano, superando nuovamente la fatidica soglia di 1.30 e andando all’attacco del massimo fatto segnare il 3 agosto scorso a quota 1.326. Da tenere monitorato il livello di 1.3224, su cui si sta andando a definire un frattale rialzista.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 12/09/2017

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.