Le buone notizie in zona Euro di ieri hanno sostenuto le Borse europee che oggi stornano: l'andamento migliore delle attese dell'attività del settore privato nella zona euro rilevato ieri dai dati flash dei Pmi di agosto, che mostrano una certa resistenza dell'economia alla Brexit. E che hanno indotto JP Morgan a rivedere le proprie attese sul consiglio Bce del 7-8 settembre, accantonando la possibilità di un nuovo taglio dei tassi ed escludendo che già al prossimo meeting Francoforte possa annunciare un'estensione del Qe fino a dicembre 2017. D'altra parte, il membro direttivo della Bce Benoit Coeuré ha dichiarato che la Bce potrebbe essere costretta comunque ad allentare ulteriormente la politica monetaria se le riforme strutturali necessarie alla zona euro non dovessero materializzarsi. E stamani si registra una frenata dell'economia tedesca. Nel secondo trimestre dell'anno il pil ha infatti registrato una crescita dello 0,4% secondo quanto reso noto dall'Ufficio statistico, rispetto al +0,7% dei primi tre mesi. I prezzi del petrolio sono ancora flessione per le prese di beneficio dopo i recenti rialzi e a seguito dei dati dell'American Petroleum Institute che mostrano un rialzo delle scorte Usa. Il Wti con consegna ottobre cede l'1,52% a 47,37 dollari al barile e il Brent con consegna ottobre perde l'1,22% a 49,35 dollari al barile. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.