I listini azionari europei, dopo la prosecuzione del rally di ieri, dovrebbero aprire la seduta in calo. In Giappone il Nikkei continua a salire in scia alla speculazione del mercato su nuove misure di stimolo da parte del premier Shinzo Abe che ha rafforzato la sua maggioranza nelle elezioni per la Camera Alta di domenica scorsa. Sul fronte Banche centrali, la BoE si riunirà domani e la Bce la prossima settimana: gli investitori sperano che gli Istituti annuncino nuovo misure di allentamento monetario. Nel frattempo negli Usa Wall Street ha aggiornato ancora i record: il Dow Jones ha chiuso sul massimo storico a 18.347,67 punti dopo aver registrato un picco record anche a livello intraday a quota 18.371,95. Stesso discorso per l'S&P 500 che ha archiviato la seduta a 2.152,14 punti con massimo giornaliero a 2.155,4 punti. Il presidente della Fed di Cleveland, Loretta Mester, ritiene che il referendum a favore della Brexit in Gran Bretagna abbia aumentato l'incertezza sull'outlook economico e che sia troppo presto per valutare il reale impatto del voto nel Regno Unito. Detto questo però la Federal Reserve non deve distrarsi e deve continuare a rispettare la sua missione --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.