I mercati europei sono in rialzo nella giornata di oggi, seguiti a ruota da quelli americani, in seguito alla notizia che il primo ministro greco Alexis Tsipras ha inviato una lettera di due pagine ai creditori dicendosi disposto a riaprire il tavolo delle trattive, diffondendo velocemente un certo ottimismo che è stato raffreddato dalle dichiarazioni di tre responsabili europei secondo le quali la proposta avanzata non incontrerebbe il favore dei creditori. In ogni caso per le 17:30 è prevista una teleconferenza dell’Eurogruppo, ma le speranze che possa scaturire un accordo sono al momento scarse. Intanto, anche se tra oggettive difficoltà logistiche, prosegue la preparazione del Referendum ad Atene, come confermato da Tsipras stesso. In questo contesto l'indice Eurostoxx ha fatto segnare una performance positiva, con un incremento dell'1.33% del suo valore. Da notare come l'indice no abbia ancora colmato il gap che è stato aperto lunedì mattina. Per quanto riguarda i singoli indici, il Dax ha guadagnato l'1.9%, esattamente come il Cac, mentre il Ftse Mib ha fatto meglio con un +2.2%.