Il risultato del Pil dell'Italia dello scorso anno allo 0,9%, rispetto alle stime del governo per 0,8%, potrebbe avere come conseguenza un lieve alleggerimento sulla correzione dell'indebitamento chiesta a Roma da Bruxelles. Grazie anche alla lotta all'evasione, gli interventi allo studio del Tesoro potrebbero scendere sotto i 3 miliardi a fronte dei 3,4 miliardi chiesti dalla Commissione europea. Dopo le dichiarazioni del presidente della Fed, Janet Yellen che ha lasciato la porta aperta a un rialzo dei tassi di interesse a marzo, altre dichiarazioni importanti relativamente ai tassi di interesse. Il numero uno della Federal Reserve di Dallas, Robert Kaplan, ha ribadito che le azioni dovranno essere graduali ma è meglio intervenire sul costo del denaro prima piuttosto che dopo. Per il capo della Fed di Atlanta, Dennis Lockhart, invece, non c'è l'urgenza di alzare i tassi il prossimo mese. Asia in deciso rialzo, oggi, trainata da un Nikkei brillante. Alle ore 7:30 italiane Tokyo era in rialzo dell’1,03% (ha poi chiuso a +1%), Hong Kong guadagnava l’1,4%, Shanghai era positiva per lo 0,16%. L’oro ha continuato a salire a piccoli passi (1.227 dollari per oncia, +0,13%), petrolio americano (Wti) in calo invece dello 0,68% a quota 52,84 dollari il barile. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.