Doccia gelata per il listino italiano dopo che Borsa spa ha deciso di non ammettere nel listino la Banca Popolare di Vicenza a seguito dei risultati deludenti dell’offerta di sottoscrizione delle azioni. Secondo Borsa Italiana a seguito dell’offerta di sottoscrizione non ci sarebbero i presupposti di un corretto funzionamento del mercato con il 91.72% del capitale in mano al fonde Atlante, che comunque garantirà la ricapitalizzazione della banca e quindi la sopravvivenza della stessa. In una giornata poco mossa per gli altri listini (con la sola eccezione del Nikkei) il Ftse Mib perde lo 0.97%, facendo segnare la peggior performance. Intanto Intesa Sanpaolo ha annunciato la vendita della controllota Setefi a Mercury per 1.035 mld di € facendo segnare una plusvalenza di 895 mln di € che andranno a coprire l'impegno che la banca ha stipulato con il fondo Atlante. Pubblicata nella giornata odierna la trimestrale di Ferrari, che ha chiuso il primo trimestre con un utile di 78 milioni di € con una crescita del 19%. I veicoli venduti sono aumentati del 15%, mentre ricavi fanno segnare un + 8.8%. Da sottolineare come sia in calao l'indebitamento netto industriale che a fine 2015 era di 797 milioni ed ora si attesta a 782 milioni di €, grazie al miglioramento del free cash flow. Nonostante i buoni risultati il titolo ha chiuso con un -0.8%, facendo però segnare un recupero in seguito alla pubblicazione della trimestrale. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.