Il golpe dei militari in Egitto con l’allontanamento dei fratelli musulmani probabilmente è stato già prezzato dalla Borsa egiziana che addirittura martedì, con il Paese sull’orlo di un precipizio politico, era salita di quasi il 5 %. Relativamente al petrolio il rischio geopolitico è tornato al centro dei mercati: il petrolio Wti è nell’aria dei 100 con il Brent che si attesta intorno ai 105 con forti speculazioni sullo spread tra i due. L’improvviso aumento è stato determinato anche dal timore di rallentamenti nel traffico del canale di Suez da cui transita circa il 5 % dell’export petrolifero mondiale. La chiusura del canale pur se rappresenta una ipotesi lontana, adesso non è solo teorica perchè l’esercito avrebbe interesse a interrompere le entrate per il Governo derivanti dallo sfruttamente del canale. Lo scenario di un’eventuale chiusura non sarebbe catastrofico perchè esiste una pipeline che consente di bypassare Suez con una capacità di trasporto importante e mai pienamente sfruttata Lo spread Wti-Brent è sceso per la prima volta sotto i cinque da due anni e mezzo e c’è chi vede il prezzo attuale eccessivo rispetto all’effettivo rischio derivante dall’Egitto. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.