• Petrolio in ribasso nonostante una diminuzione delle scorte di oltre 6 milioni di barili
  • Il mercato si è concentrato sull’aumento della produzione negli Usa
  • Yen in ribasso dopo l’intevento della Bank of Japan
  • Oggi alle 14:30 previsti i non farm payroll

Le scorte di petrolio negli Usa sono scese al livello più basso dallo scorso gennaio, a causa di una riduzione delle importazioni, che è stata in parte bilanciata da un aumento della produzione domestica. In totale le scorte su base settimanale sono scese di 6.3 milioni di barili nella settimana che si è conclusa il 30 giugno, ben al di sopra dei 2.3 milioni di barili attesi dagli analisti. Dopo un iniziale movimento verso area 49 $ al barile il petrolio è ridisceso sotto quota 47 $. A  prevalere secondo i commentatori è stato l’incremento dell’1%  nella produzione Usa che ha portato la produzione su base giornaliera a 9.34 milioni di barili. Oggi l’attenzione degli investitori saranno puntati sui dati Baker Hughes, che ci diranno quanti sono gli impianti attivi negli Usa.

Nella notte dollaro americano in deciso rialzo contro lo yen, dopo che la Bank of Japan è intervenuta acquistando titoli con scadenza a 5 e 10 anni nel tentativo di mantenere i tassi sul decennale intono allo 0%. In generale nelle ultime giornate ci sono state vendite sull’obbligazionario che hanno spinto al rialzo i rendimenti sui titoli di stato, movimento generato dall’attesa di una prossima fine delle politiche espansive adottate in questi anni dalle banche centrali. Secondo quanto emerso dai verbali dell’ultima riunione della BCE, i membri del board sarebbero pronti a ridurre gli stimoli monetari in modo del tutto graduale al fine di evitare turbolenze sui mercati finanziari.

Oggi alle 14.30 è prevista la pubblicazione dei dati sui non farm payroll, da cui ci si attende un aumento di 179000 unità per il mese di giugno e un aumento del reddito dello 0.3%. Ieri il dato Adp ha deluso le attese con un aumento di 158000 posti di lavoro contro i 185000 attesi. 

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 07/07/2017

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.