Il recente ritracciamento del prezzo del petrolio ha riportato la quotazione del greggio sui 65$ al barile.
La linea di tendenza (in rosso sul grafico) tracciata da fine agosto 2017 aveva fornito un buon livello di supporto dinamico, offrendo più volte segnali di rimbalzo dopo alcuni periodi di calo del prezzo dell'oro nero.

Questa volta però i prezzi, al posto di arrestarsi sulla trendline, sono andati ben oltre il supporto e da una settimana sembrano volersi assestare per ora intorno ai 65$.
Il livello dei 65$ sembra offrire un'atra base di partenza, un supporto, che il petrolio fatica a rompere, e da cui può tornare a salire.
Inoltre la struttura formata da massimi e minimi rialzisti per il momento persiste.
 

Nonostante le medie mobili abbiano incrociato al ribasso e l'RSI sui 40 punti segnali una certa debolezza del trend rialzista, è presto per pensare a un cambio di trend (da rialzista a ribassista) e siamo più propensi a considerare invece un cambio di pendenza del trend rialzista. 

Fonte : CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 08/06/2018


------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.