I mercati azionari statunitensi sono crollati per il secondo giorno consecutivo dopo il bagno di sangue nella regione Asia-Pacifico di ieri. È interessante notare che le azioni degli Stati Uniti sono su un ottovolante e la caduta non è direzionale.

Gli indici azionari come il Dow Jones e lo S&P 500 hanno oscillato, salendo e scendendo durante la sessione di negoziazione. Il movimento nei mercati suggerisce che alcuni investitori potrebbero acquistare i minimi e la volatilità è in corrispondenza dei massimi.

I pareri contrastanti in questa occasione potrebbero essere la conseguenza di rendimenti obbligazionari statunitensi più bassi e forse del cambio di allocazione settoriale.

È possibile che gli investitori stiano risparmiando i proiettili per le principali relazioni trimestrali degli Stati Uniti negli USA, tra cui quelle di JP Morgan, Wells Fargo e Citigroup. La fiducia degli investitori potrebbe essere più debole a breve termine, ma potrebbe verificarsi una ripresa se i guadagni delle imprese indicassero una migliore prospettiva a lungo termine.

Il dollaro USA si è attenuato durante la notte con letture dell'indice dei prezzi al consumo più deboli del previsto e un balzo inaspettato nella richiesta di disoccupazione. L'ampia debolezza del dollaro USA ha risollevato la maggior parte delle principali valute. L'euro e la sterlina britannica sono in rialzo e lo yuan cinese offshore è stato il best performer. Il movimento del dollaro USA può rimanere il motore principale dei mercati valutari nelle prossime 24 ore.

L'oro, come tradizionale rifugio, ha fatto la maggior salita degli ultimi 2 mesi. I prezzi del petrolio sono scesi ulteriormente sullo sfondo di un rialzo delle scorte di greggio statunitense e un tono accomodante dell'OPEC sulla domanda globale. I principali metalli industriali come il rame sono saliti, ma l'alluminio è sceso. La price action nei mercati delle materie prime è coerente con il tono generale di risk-off. Tuttavia, il rimbalzo dei prezzi del rame potrebbe essere un segnale di ottimismo secondo cui gli investitori potrebbero vedere prospettive di crescita economica a lungo termine rispetto alla tendenza al ribasso a breve termine.

I mercati dei futures indicano una seduta incerta per le azioni dell'Asia-Pacifico. I mercati regionali possono fluttuare in modo simile all'azione overnight dei mercati statunitensi. In particolare, i dati dell'Australia Housing Finance in rpgramma oggi potrebbero influenzare il settore bancario, così come la comparsa di alti dirigenti nell'inchiesta della Royal Commission. I mercati azionari di Shanghai potrebbero avere una chance di rimbalzo se i dati di Bilancia commerciale di oggi mostrassero un miglioramento o un impatto potenzialmente inferiore della guerra commerciale.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei cfds">CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate