market relief

Workspace ha rivelato un dati solidi per l'intero anno. L'utile prima delle imposte è salito del 91,9% a 170,4 milioni di sterline, che ha superato comodamente la stima di consenso di Reuters di 80,65 milioni di sterline. I ricavi netti da locazione sono aumentati del 21% e la valutazione immobiliare sottostante è aumentata del 5%. La buona performance ha aiutato la società immobiliare ad aumentare il suo rendimento agli azionisti, dato che il dividendo totale è stato incrementato del 30% a 27,39 punti percentuali, leggermente in anticipo rispetto alle aspettative degli analisti. Gli investitori saranno probabilmente contenti di queste cifre, poiché la società sta chiaramente spingendo al massimo.

Workspace ha annunciato l'intenzione di collocare oltre 16,3 milioni di azioni agli investitori istituzionali (circa il 9,96% del capitale azionario emesso). La mossa contribuirebbe a finanziare le spese in conto capitale necessarie per i progetti esistenti. La società attiva nel settore immobiliare darebbe valore aggiunto al portafoglio immobiliare e al reddito da affitti. Questo è un segno che Workspace ha una prospettiva positiva. La società è consepevole che la concorrenza è dura e che gli aggiornamenti agli edifici sono necessari per attrarre i clienti.

L'impresa immobiliare ha avuto un buon inizio d'anno, con l'aumento dei profitti, degli affitti e delle valutazioni immobiliari. Nei primi sei mesi dell'anno, l'utile netto danegoziazione è salito del 25% e il reddito da locazione netto è aumentato del 21%. La valutazione immobiliare ha mostrato un aumento del 3,5%. Questi solidi numeri hanno aiutato la società ad aumentare il suo ritorno agli azionisti in quanto l'acconto sul dividendo è stato portato al 30%.

Nell'agosto dello scorso anno, l'azienda ha raccolto 20 milioni di sterline tramite un collocamento privato di debito. All'epoca, Graham Clemett, il CFO aveva annunciato di essere "soddisfatto della voglia di investire" poiché mostra che c'è fiducia nel business. L'emissione di debito consente a Workspace di continuare a investire in nuove proprietà e di sfruttare i costi di finanziamento relativamente bassi.

Workspace è più incentrata sugli uffici rispetto ad altri specialisti del settore e ciò gli conferisce un vantaggio rispetto ad alcuni dei suoi concorrenti, dato che il giro d'affare dei punti vendita al dettaglio è in calo. L'ascesa dello shopping online sta danneggiando i negozi tradizionali e, a sua volta, alcune società immobiliari. Workspace sta andando sempre più rafforzandosi poiché le loro proprietà ben collegate e flessibili sono sempre più apprezzati da una vasta gamma di clienti. Alla fine dello scorso anno, la società ha venduto asset industriali non core e ha acquistato edifici nella City di Londra e nel West End. Ciò suggerisce che l'azienda è desiderosa di seguire le esigenze dei propri clienti.

Il mercato immobiliare commerciale di Londra ha resistito bene dopo il referendum del Regno Unito sull'adesione all'UE, ma il mercato potrebbe subire un rallentamento. Secondo Savills, il valore della transazione delle proprietà della città nel primo trimestre era inferiore dell'11% alla media degli 10 anni. Savills ha sottolineato che la domanda è elevata e che il calo del valore della transazione potrebbe avere più a che fare con un'offerta inadeguata.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 06/06/2018

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei cfds">CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.