Parte bene la settimana per l’Asia e sono i dati cinesi a regalare sprint ai mercati: Alle ore 7:30 italiane il Nikkei ha chiuso in rialzo dell'1,44%, mentre Hong Kong guadagna l'1,69% e Shanghai sale del 2,5%.

Il Pmi manifatturiero cinese relativo al mese di marzo, ha mostrato un forte rimbalzo raggiungendo il massimo di sei mesi a 50,5, da 49,2 di febbraio. Anche l'indice Caixin Markit China sempre relativo al Pmi manifatturiero è salito a sua volta a 50,8 a marzo da 49,9 di febbraio. Si tratta della prima crescita negli ultimi quattro mesi e questi dati hanno limitato le preoccupazioni circa la decrescita della seconda più grande economia mondiale. Intanto Stati Uniti e la Cina hanno detto di aver fatto progressi nei negoziati commerciali che si sono conclusi venerdì a Pechino.

La lira turca, nel frattempo, è scivolata di nuovo oggi e ha perso l'1,2% a 5,62 contro il dollaro. L'euro guadagna lo 0,19% a 1,124, cede lo yen dello 0,17% a 111,04, la sterlina recupera terreo (+0,17%) a 1,3057. I futures su Wall Street sono molto positivi, col Nasdaq che guadagna oltre l'1%.

Carrellata di PMI con le rilevazioni di marzo (finali) di Francia, Germania Italia ed Eurozona che renderà note le misurazioni sull’inflazione. Il CPI base di marzo (anticipato), è previsto in contrazione allo 0,9% sull’1% di febbraio. Verranno inoltre rilasciate le misurazioni sul tasso di disoccupazione di febbraio del Vecchio continente, attese stabili al 7,8%. Si concluderà Oltreoceano la serie di letture sugli indici PMI dove verranno rilasciate anche le vendite al dettaglio

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 01/04/2019

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.