I rendimenti del Bund ieri hanno raggiunto quelli dei titoli governativi giapponesi in territorio negativo. L’effetto di questo evento più unico che raro ha appesantito i listini, ed in particolar modo il settore bancario. Il focus dei mercati ora è orientato sulle parole della Yellen, che dovrà dare qualche indicazione sul percorso che vorrà tenere la Fed in materia di tassi di interesse. Nonostante fino asolo tre settimane fa i funzionari della Fed parlavano di 2-3 aumenti dei tassi entro la fine dell’anno, in questo momento i mercati quotano, nonostante i dati positivi di ieri sulle vendite al dettaglio negli Stati Uniti, una probabilità inferiore al 50% per un rialzo dei tassi entro la fine del 2016. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.