Nella giornata di oggi, le attenzioni degli investitori saranno tutte indirizzate alla riunione del comitato esecutivo della Bank of England, che sarà chiamato a prendere una decisione in merito ai tassi d’interesse. Secondo un sondaggio Reuters tra un panel di economisti è difficile immaginare un aumento dei tassi d’interesse prima del 2019, ma il surriscaldamento dell’inflazione accompagnato da una bassa crescita dei salari nel Regno Unito potrebbe accellerare i tempi del rialzo. Se il tasso di disoccupazione risulta essere molto basso, d’altra parte la crescita dei  salari si sta rivelando anemica, mentra il crollo della sterlina seguito alla Brexit  ha comportato un aumento dei prezzi al consumo piuttosto significativo in un contesto di bassa inflazione per le maggiori aree valutarie dei paesi sviluppati.

Per oggi non è atteso un aumento dei tassi e, sui nove membri votanti, solo due dovrebbero propendere per un rialzo. È molto atteso anche l’intervento del governatore Carney, per capire quale sia l’outlook della Bank of England per i prossimi mesi, soprattutto alla luce delle trattative con la UE per la Brexit.

Il cambio GBP/USD ha appena fatto segnare un massimo sopra il livello di 1.33, per poi scendere rapidamente verso are 1.32, in quella che è sembrata una naturale correzione seguita all’ipercomprato fatto segnare dall’Rsi, che poi a sua volta è sceso sotto il 70%. Da monitorare il supporto posto a 1.315 che corrisponde al 23.6% di Fibonacci.

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets Piattaforma Next Generation. Performance nette al 13/09/2017

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.