I segnali positivi provenienti dall’economia Usa hanno dato una spinta a Wall Street che ha guadagnato circa l’1% segnando nuovi record. L’indice S&P 500 supera il massimo toccato il 29 agosto (2.914,04) grazie alla forza del settore tecnologico. Il top della borsa americana ha dato l’occasione di cantare vittoria anche al presidente Usa: «Lo S&P 500 ha toccato i massimi storici. Congratulazioni Usa!»è stato il commento su Twitter di Donald Trump. Record anche dell’indice Dow Jones (il top precedente risaliva al 26 gennaio a 26.616,71). Progresso attorno all’1% anche per l’indice Nasdaq. I timori riguardanti lo stallo commerciale tra USA e Cina si sono ridotti, infatti le tariffe annunciate da entrambe le parti durante la settimana sono state ritenute non così rigide come inizialmente sospettato (Le nuove tariffe da 200 miliardi di dollari al 10% sono per ora considerate dagli economisti una forma leggera di guerra doganale. Dureranno fino a fine dicembre, quando il presidente americano Donald Trump potrà decidere se alzarle al 25%). Gli investitori sono quindi tornati alla loro routine rialzista. I mercati azionari in Asia durante la notte sono stati trascinati più in alto dalla mossa positiva su Wall Street. L'indice CPI core nazionale del Giappone è salito allo 0,9% su base annua, ma rimane ben al di sotto dell'obiettivo del 2% della Banca del Giappone. Oggi è il giorno dell’indice Pmi manifatturiero e servizi dei singoli paesi europei e dell’intera Eurozona. L’agenda macro di oggi prevede nel corso della mattina anche il Pil della Francia, mentre nel pomeriggio dal Canada giungerà il tasso di inflazione

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.