I titoli azionari statunitensi hanno esteso le  loro perdite al sesto giorno di trading consecutivo la scorsa notte per il combinato disposto del rialzo dei tassi della Fed e dell'imminente shutdown del governo statunitense dato che il Presidente Trump e il Senato non sono riusciti a raggiungere un accordo sulla questione del muro al confine messicano.

Se il Presidente rifiutasse di firmare l'impegno di spesa a breve termine entro la mezzanotte di venerdì, più di 400.000 impiegati governativi non riceveranno la paga durante le festività natalizie. Il dollar index ha subito un forte sell-off e ha toccato un minimo a 4 settimane a 95,9.

Il dollar index inizialmente è salito alle stelle, ma in seguito ha cancellato i guadagni di mercoledì, dal momento che le preoccupazioni sulla crescita economica degli Stati Uniti e l'imminente chiusura del governo federale pesano sul biglietto verde.

Il forte rally degli asset considerati sicuri, come lo yen giapponese, l'oro e i treasuries americani, suggerisce che il sentiment del mercato sia ribassista e che i capitali stanno fuggendo verso i rifugi sicuri. D'altra parte, l'indebolimento del dollaro americano fornisce almeno un sollievo temporaneo per le valute dei mercati emergenti asiatici. Queste valute si stanno muovendo in un trading range contro il biglietto verde dopo l'aumento dei tassi della Fed.

Le banche cinesi sono in calo giovedì, in parte a causa degli ultimi sforzi della banca centrale per promuovere le piccole e micro imprese attraverso misure di allentamento monetario da 100 miliardi di yuan. Ciò probabilmente avrà un impatto negativo sulla qualità dei loro attivi, in quanto molti istituti di credito di piccole dimensioni che non erano precedentemente idonei a ottenere prestiti bancari saranno ora in grado di ottenere prestiti da queste banche.

Nel frattempo, vi è una "window guidance" da parte delle autorità di regolamentazione alle banche cinesi per moderare la crescita degli utili e chiedere loro di ridurre il costo dei prestiti alle PMI. Ciò potrebbe ulteriormente ridurre i guadagni per le banche.

Per le banche di Singapore, è probabilmente la preoccupazione per la crescita globale e la qualità dei loro asset come conseguenza della caduta dei prezzi del petrolio greggio che pesano sulle quotazioni azionarie. D'altro canto, una valutazione relativamente ragionevole e un elevato rendimento da dividendi probabilmente attenueranno la discesa.

L'aumento dei tassi di interesse supporterà il NIM della banca e compenserà il rallentamento delle altre voci di ricavo che non dipendono da interessi.

I prezzi del greggio Brent sono crollati del 5% a 55.0 dollari, poiché i problemi di saturazione sono rimasti il fattore chiave per la diminuzione dei prezzi dell'energia. Il calo del prezzo del petrolio sta esercitando pressioni sul settore energetico e sul settore marino e marittimo di Singapore. La qualità delle attività e i non performing loans delle banche sono sotto esame in quanto sono altamente esposte al settore industriale petrolifero.

Il recente impegno dell'OPEC + a ridurre la produzione di 1,2 milioni di barili al giorno non ha permesso di alzare i prezzi del petrolio, dal momento che le preoccupazioni per un potenziale rallentamento della domanda globale di energia e per l'aumento della della produzione petrolifera nordamericana potrebbero annullare lo  sforzo da parte dell'OPEC +.

US SPX 500 - Cash

Fonte di tutti i grafici qui presentati: CMC Markets piattaforma Next Generation. Performance nette al 20/12/2018

----------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate