Nuove preoccupazioni per i rendimenti dei titoli di stato italiani hanno scosso le borse europee. È stato riferito che i due partner della coalizione a Roma sono desiderosi di portare avanti un aumento delle spese che li metterebbe in rotta di collisione con Bruxelles. L'aumento dei rendimenti ha danneggiato le azioni dei titoli bancari italiani, e ha anche peggiorato il sentiment in tutto il continente.

Le azioni di H & M sono in rialzo stamattina dopo che la catena di negozi di abbigliamento ha annunciato un aumento del 9% nelle vendite del terzo trimestre. La casa di moda ha confermato che le vendite online nel terzo trimestre sono aumentate del 32% e l'azienda ha dichiarato che sta facendo uno sforzo più mirato per concentrarsi sull'e-commerce. Il settore sta cambiando e H&M sta ottenendo migliori contratti di locazione per i negozi nuovi ed esistenti e ha diminuito l'apertura di nuovi negozi. Questo dimostra che sono desiderosi di spostare l'attenzione lontano dai punti vendita tradizionali per porre l'accento sullo shopping online. Gli inventari sono "ancora alti" e questo è fonte di leggera preoccupazione. Le azioni sono salite, e finchè il prezzo si mantiene al di sopra della media mobile a 200 giorni a 141,28 corone svedesi, la prospettiva potrebbe rimanere positiva.

Saga ha registrato un calo dei profitti del primo semestre del 4% in quanto la società ha tagliato i prezzi al fine di attirare nuovi. Alla fine dell'anno scorso la società ha pubblicato un profit warning e la mossa dell'azienda è stata quella di abbassare i prezzi al fine di mantenere i clienti esistenti e attirare nuovi clienti, ma ha comportato profitti più bassi. I costi sono scesi da 126 milioni a 120 milioni di sterline, ma la compagnia avrebbe dovuto continuare a ridurre le spese per compensare i prezzi più bassi.

Il dollar index è in rialzo sulla scia dell'aggiornamento della Federal Reserve della scorsa notte. I tassi di interesse sono aumentati e la banca centrale degli Stati Uniti ha diffuso un outlook positivo per l'economia statunitense. I trader stanno considerando come alta la probabilità di un rialzo dei tassi a dicembre e si prevede un'ulteriore stretta monetaria nel 2019.  EUR/USD e GBP/USD sono in ribasso questa mattina a causa della ritrovata forza del dollaro.

Alle 14:30 negli Stati Uniti sarà pubblicato il dato con le ultime richieste di disoccupazione, il PIL del secondo trimestre, la bilancia commerciale e il rapporto sui beni durevoli. L'economia americana ha funzionato bene negli ultimi tempi, e data la diatriba commerciale tra Stati Uniti e Cina, le cifre sul commercio potrebbero avere il maggiore impatto sui mercati. Il presidente Trump ha pronte ulteriori tariffe per la Cina, e il dato potrebbe suscitare ulteriore scontento tra le due amministrazioni.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei cfds">CFD e del Forex alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance