I future sui listini azionari europei trattano in leggero ribasso, con i mercati nervosi in vista della riunione dell'Opec a Vienna mercoledì. E' infatti saltato, secondo quanto riferisce Bloomberg, il vertice tra i Paesi produttori di petrolio in agenda per oggi a Mosca. Viene così meno la possibilità che l'assemblea Opec di mercoledì a Vienna si concluda con un accordo sulla produzione. Il Wti perde lo 0,80% a 45,69 dollari al barile, mentre il Brent cede 41 lo 0,98% a 47,91 dollari al barile. Questa incertezza ha portato il dollaro a indebolirsi in maniera netta rispetto allo yen e ad altre valute a causa delle incertezze sull'esito della riunione dell'Opec. Nel frattempo l'euro/usd è tornato sopra quota 1,06 ma sul cambio pesa l'attesa sia per il referendum costituzionale italiano che per nuove eventuali mossa da parte della Banca centrale europea. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.