L'attenzione del mercato è puntata sui dati arrivati nella notte dalla Cina. Il Pil della seconda economia mondiale, nel terzo trimestre dell'anno, e' cresciuto del 6,9% a/a, in calo rispetto al +7% a/a del trimestre precedente. Il dato "nel complesso e' stato piuttosto deludente", spiega Klaus Baader di Societe Generale aggiungendo che "gli investimenti hanno continuato a rallentare piuttosto rapidamente nonostante gli sforzi del Governo per supportare l'economia. Tale impegno non sembra essere stato sufficiente". Sul fronte europeo, il Parlamento greco ha approvato il primo disegno di legge contenente le misure di austerita' concordate con i creditori nell'ambito del nuovo piano di salvataggio. EURUSD: Il cross euro/usd tratta a 1,1365, in lieve rialzo rispetto alla chiusura di venerdi' scorso a 1,1355. La moneta unica sta recuperando terreno dopo due cali consecutivi registrati la scorsa settimana, grazie anche ai commenti da parte dei membri della Bce che fanno ipotizzare un possibile incremento del QE dell'Istituto centrale. Fallito l’approdo a 1,15 bisogna fare attenzione alla zona 1.1220 dove transita la media a 100 periodi --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex, alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance.