Europa

I mercati azionari in Europa hanno avuto un inizio positivo in quanto le tariffe degli Stati Uniti sulle importazioni cinesi non sono state così pesanti come previsto in origine. L'amministrazione Trump ha rivelato 200 miliardi di dazi doganali sulle importazioni cinesi, e l'aliquota è stata fissata al 10%, per poi salire al 25% a gennaio se la disputa commerciale fosse ancora in corso. L'approccio meno aggressivo del presidente Trump ha spinto agli acquisti questa mattina.

Oggi pomeriggio, Pechino ha contrattaccato con 60 miliardi di dollari di dazi doganali sulle importazioni statunitensi e sarà appliacata un'aliquota compresa tra il 5% e il 10%. La mossa dalla Cina suggerisce che sono parte di questa partita per un lungo periodo. Washington sta facendo valere il suo peso per quanto riguarda le tariffe, ma Pechino potrebbe rendere la vita difficile per le compagnie statunitensi che operano nel paese. Nonostante l'iniziale reazione negativa a Pechino nell'annunciare le tariffe, questo pomeriggio le azioni sono state scambiate in rialzo.

Ora che i trader si rendono conto che l'ultimo round di tariffe da parte di Trump non è così duro come inizialmente previsto, stiamo assistendo a una spinta al rialzo di rame, palladio e platino. Il rialzo dei metalli ha trascinato in alto il prezzo delle azioni di titoli minerari come Glencore, BHP Billiton e Rio Tinto.

Le azioni Ocado sono in rialzo oggi dopo che la società ha registrato un aumento dell'11,5% nel fatturato del terzo trimestre, ed è sostanzialmente in linea con le linee guida dell'azienda. L'ordine medio a settimana è aumentato di valore dell'11,4% e la dimensione media dell'ordine è rimasta stabile. La società rappresenta l'1,2% delle vendite al dettaglio di alimentari nel Regno Unito secondo Kantar Worldpanel, ma la loro quota è in crescita. Ocado ha recentemente annunciato una serie di joint venture di alto profilo, ma la società non ha fornito dettagli per il momento. Ocado ha confermato che il loro terzo e quarto sito robotizzati stanno andando bene. Considerata la performance stellare delle azioni nel 2018, gli azionisti vorranno vedere ritorni stabili dalle loro collaborazioni oltreoceano. Nonostante il calo del prezzo delle azioni da luglio, il titolo ha registrato una tendenza al rialzo da novembre 2017, e se la più ampia mossa rialzista continuasse potrebbe raggiungere la regione 1.150 pence.

Le azioni di IWG sono oggi in ribasso dopo che Credit Suisse ha ridotto il suo giudizio a "underperform". L'annuncio arriva una settimana dopo che è stato riferito che Dominik de Daniel, il direttore finanziario e il direttore operativo della società, si sarebbe dimesso per "perseguire altre opportunità". Durante l'estate la società ha avuto un periodo difficile dal momento che un certo numero di società di private equity hanno espresso interesse per il gruppo, ma IWG ha deciso la fine dei colloqui perché non potevano concordare un prezzo.

Le azioni di ITV sono in rosso dopo che Berenberg ha tagliato il suo target price a 155 pence da 185.

Stati Uniti

Le azioni sono in rialzo nonostante la guerra tariffaria tra Stati Uniti e Cina. L'approccio più clemente del presidente Trump la notte scorsa e una reazione misurata da parte di Pechino ha lasciato gli operatori un po' più ottimisti. È quasi come se un ostacolo fosse stato rimosso e gli investitori avessero una cosa in meno di cui preoccuparsi nel breve termine. Le azioni di Apple sono in rialzo questo pomeriggio mentre gli smart watch e altri dispositivi elettronici sono stati esentati dalle tariffe di Trump.

La scorsa notte, Fedex ha registrato un aumento del 40% dei guadagni del primo trimestre a 3,10 dollari, ma gli analisti azionari si aspettavano 3,46 dollari. La società ha anticipato i tempi per gli aumenti di stipendio annuali di 200 milioni di dollari e ha eroso i margini di profitto. La società si sta preparando per un Natale da record in termini di volumi e ha investito nelle sue reti per migliorare la capacità distributiva. Il gruppo ha alzato le sue previsioni per l'intero anno dell'utile per azione tra 17,20 e 17,80 dollari, mentre la previsione precedente era di 17,00/17,60. Il titolo ha spinto più al rialzo da giugno e, se il rally continuasse, potrebbe raggiungere l'area di 274,00 dollari.

FOREX

EUR / USD ha esteso i suoi guadagni grazie alla continua debolezza del dollaro. Il biglietto verde è sceso di recente, nonostante la possibilità di un rialzo dei tassi da parte della Federal Reserve la prossima settimana. Gli ordini industriali italiani sono saliti del 2,8% su base annua a luglio, e questo è stato un miglioramento rispetto all'aumento del 2% di giugno. L'annuncio ha avuto un impatto limitato sulla moneta unica. I trader sono più interessati alla situazione politica in Italia. La lotta interna all'amministrazione di Roma per quanto riguarda l'adesione alle regole del bilancio dell'UE potrebbe esercitare pressioni sulla moneta unica.

GBP/USD ha cancellato parte dei rialzi ottenuti nei giorni scorsi. Sono stati giorni tranquilli in termini di indicatori economici dal Regno Unito e la volatilità è stata bassa. La sterlina ha registrato una tendenza al rialzo rispetto al dollaro USA per un mese, e finchè si mantiene sopra a 1,3000, la sua prospettiva potrebbe essere positiva.

Materie Prime

L'oro è stato spinto al rialzo dal dollaro più debole. Sembra il "Giorno della Marmotta" per l'oro che viene trascinato dal dollaro americano, e si aggira intorno al livello di 1,200 dollari. Il metallo ha avuto una tendenza al ribasso da aprile, e finchè resta al di sotto della media mobile a 50 giorni a 1,208 dollari, la tendenza ribassista potrebbe continuare.Il WTI e il Brent sono in rialzo questo pomeriggio dopo che l'Arabia Saudita ha fatto sapere di sentirsi a proprio agio con il Brent sopra gli 80 dollari al barile. I funzionari dello stato del golfo hanno affermato di non voler aumentare i prezzi, ma dato che sono al massimo della capacità in termini di produzione, sarà difficile per loro mantenere bassi i prezzi.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le notizie e i dati riportati sono finalizzati esclusivamente a fornire informazioni di carattere generale e non hanno come scopo quello di fornire raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online, dei CFD e del Forex alla sua situazione finanziaria e ai suoi obiettivi di investimento. Le informazioni riguardanti le passate performance di un investimento o di una strategia di investimento non garantiscono e non sono indicative di future performance